martedì 23 giugno 2020

Babka o brioche intrecciata alla crema di nocciole

Buongiorno.. posso dire forte che l'estate è arrivata!! Questa settimana oltre al sole.. son previste temperature in aumento!

Mi sto dando ai lievitati ultimamente.. che siano pane.. pizza o dolci! Stavolta ho voluto preparare il Babka.. un lievitato russo ovvero una brioche intrecciata ripiena di cioccolata e frutta secca nella sua versione originale.. Io ne ho fatto invece una versione farcita di Nocciolata..

Babka o brioche intrecciata alla crema di nocciole

Talmente m'è piaciuto.. ho voluto rifarlo farcito di Fiordifrutta Pesche Rigoni di Asiago.. ma dato che la confettura di pesche è piuttosto morbida.. ne è fuoriuscita un bel pò quando ho arrotolato.. e ne è rimasta poca all'interno.. ma così facendo si vede in tutto e per tutto la sofficità di questa brioche! 
 Il mio consiglio.. se preferite questa versione.. è di utilizzare confetture più compatte.. tipo more, mirtilli o frutti di bosco!

Brioche Intrecciata

Qui sotto vi faccio vedere entrambi i procedimenti..
Con la Nocciolata...


Con la Fiordifrutta..


Questo impasto mi piace tantissimo.. dona una consistenza davvero super soffice da sembrare una nuvola.. e in più.. è senza burrosenza latte..

Ingr.: (per 1 Brioche)
gr. 270 di farina 0
gr. 50 di zucchero di canna
gr. 25 di olio extravergine di oliva
1 uovo
gr. 3 di sale
gr. 60 di acqua
gr. 5 di lievito di birra fresco
scorza di  limone

per farcire:
Nocciolata senza latte Rigoni di Asiago (o se preferite, anche confettura compatta tipo more, mirtilli o frutti di bosco)

per la lucidatura:
1 cucchiaino di miele scaldato
1 cucchiaino di acqua

Preparazione:
Sciogliete il lievito in acqua tiepida e versate nel cestello della planetaria.
Unite tutta la farina e azionate con la frusta "K".
Dopo qualche istante sostituite la frusta K con il gancio, versate lo zucchero e l'uovo sbattuto e impastate.
Versate l'olio a filo e attendete che sia amalgamato, aggiungete infine la scorza di limone e il sale
Fate ben incordare, impastando per 5 minuti a velocità 2, sino ad ottenere un composto liscio, omogeneo, meno appiccicoso e che si stacca dalle pareti (se fosse così, unite poca farina).
Trasferite su un piano infarinato, fate un paio di giri di pieghe, pirlate per dare la forma di una palla e ponete in una ciotola coperta da pellicola; trasferite in forno spento con luce accesa per circa 3 ore (o comunque fino al raddoppio, potrebbe volerci meno o più).
Riprendete l'impasto, rovesciatelo su un piano infarinato, allargatelo dapprima con le mani e poi con un mattarello per dare la forma di un rettangolo lungo circa cm. 40x30.
Distribuite la Nocciolata (se fosse troppo dura, fatela sciogliere a bagnomaria) su tutta la superficie, lasciando 2 cm liberi dai bordi.
Arrotolate delicatamente nel senso della lunghezza.
ps: Per semplificare le operazioni di taglio, potrete mettere il rotolo in freezer per 10/15 minuti.
Una volta ottenuto il salsicciotto, da una delle due estremità, tagliate circa cm. 4 di punta, che terrete da parte
Tagliate a metà il salsicciotto, con un coltello affilato, nel senso della lunghezza (lasciate attaccata solo una estremità di circa cm. 4, che girerete nella parte interna, tra le due strisce, avrete tipo una rosellina). Adesso intrecciate, facendo in modo che i tagli restino nella parte alta e inserite alla fine della treccia il pezzo di impasto che avevate tenuto da parte, avrete un'altra rosellina (in questo video, dal 3° minuto, si vedono bene questi passaggi). Sigillate bene le ultime estremità.
Adagiate la treccia in uno stampo da plumcake foderato di carta forno, coprite con pellicola e ponete in forno spento con luce accesa finché l'impasto non arriva al bordo (circa 2 ore).
Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti (per evitare che si colorisca troppo la superficie, coprite con un foglio di alluminio già dal 15° minuto), fate la prova stecchino per vedere se l'interno è cotto.
Appena sfornato, spennellate la superficie con del miele riscaldato e mescolato all'acqua.
Fate raffreddare completamente su una gratella prima di procedere al taglio.
Consigli di conservazione: Si mantiene soffice per 2 giorni, conservato coperto di carta stagnola e messo sotto una campana per dolci.
Volendo potrete anche tagliarlo a fette e congelarle tirandole fuori dal freezer la sera prima, mettendole in frigo e poi scaldandole la mattina al microonde; oppure potrete direttamente la mattina tirarle fuori dal freezer e utilizzare la funzione scongelo del microonde per ritrovare la sua sofficità

Prova una mia ricetta e taggami su Instagram.. usando il tag #myricettarium.. così vedrò cosa hai realizzato!

21 commenti:

  1. Davvero superlativa Claudia, bravissima, proverò a farla con la pasta madre, grazie!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia questa brioche😍😍😍👏👏baci

    RispondiElimina
  3. Bravissima Claudia!!! Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. Da tempo voglio farla ma ho sempre rimandato adesso rimando ancora settembre ormai il forno è spento, molto bella brava Claudia

    RispondiElimina
  5. Golosissime ed eseguite magistralmente

    RispondiElimina
  6. Golosissime entrambe. In quella alle pesche si vede bene la texture sofficissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? ho deciso di postare anche quella foto proprio per questo motivo! E' un'ottima base per brioche di ogni tipo :-D

      Elimina
  7. Urca! Clà, sono meravigliose queste brioche 👏👏👏 entrambe sono perfette ma io preferisco quella con le nocciole. Sto sbavando...farei carte false per avere una fetta appena sfornata. Auguro a te e a Rick una splendida, serena e tranquilla settimana con tanto sole. Un abbraccio super. 💖🌻🌝

    RispondiElimina
  8. Anch'io ce l'ho nella lista dei lievitati da fare. Io mi incasino un po' con i tagli...Quella con la nocciolata ti è venuta che è una favola !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Metti l'impasto arrotolato in freezer per 15 minuti, ti semplifica il taglio 😊

      Elimina
  9. Golosità allo stato puro...bellissima e buonissima, un abbraccio

    RispondiElimina
  10. quelle merveilleuse brioche bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  11. Ah sono davvero favolose entrambe, bravissima! Anche a me quella con la marmellata di albicocche è fuorisciuta un pò ma il sapore era divino. Siiiii, l'estate è finalmente arrivata anche da me, amo molto il caldo e non vedevo l'ora di godermela un pò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si.. infatti come dici tu.. anche se è fuoriuscita il sapore era delizioso! Ma la prossima volta userò confetture compatte... un bacione

      Elimina
  12. Tutte due versioni sono molto golose, bravissima.

    RispondiElimina
  13. Da tanto mi riprometto di provare questa ricetta, complimenti sei stata bravissima è davvero bella!!
    Un abbraccio, buona serata!

    RispondiElimina
  14. anche io ce l'ho in lista, per il fine settimana! non vedo l'ora, la tua è meravigliosa

    RispondiElimina
  15. Complimenti Claudia! Questa brioche intrecciata è perfetta in entrambe le versioni..forse con la crema di nocciole più scenografica.

    RispondiElimina

I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette