sabato 12 giugno 2021

Pita greca

Buongiorno, sapete che adoro la cucina greca, a tal punto che nel blog ho proprio creato la sezione "Ricette Greche". Era tempo che volevo preparare la pita, che accompagna molte pietanze come i "Souvlaki" oppure salse come la "Melitzanosalata" lo "Tzatzichi" o la "Taramosalata", ma non so perché rimandavo sempre. Poi finalmente, vista la necessità di accompagnare la feta al forno del precedente post, mi sono decisa! 
Ho seguito fedelmente la ricetta di Eleni, perché chi meglio di lei poteva darmi la ricetta originale? In questa versione non c'è latte e la cottura viene fatta in padella! 
Le pite son risultate davvero molto morbide e saporite! Vi consiglio di provare a farle!!!

Pita greca

Sono ottime sia tiepide che fredde, servite con un filo di olio ed erbette a piacere, come rosmarino, timo ecc.

Pita greca

Ingr. (per 6 pite)
gr. 320 circa di farina 0 (circa perché dipende da quanto assorbe la farina, io ne ho usato 340)
gr. 4 di lievito di birra fresco
gr. 6 di sale
gr. 6 di zucchero semolato
gr. 210 di acqua tiepida
olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione:
Nel cestello della planetaria versate la farina, il lievito sciolto in gr. 50 di acqua presi dal totale, lo zucchero e la restante acqua, fate partire con la frusta "K" per dare una prima mescolata; sostituite poi il gancio alla frusta e fate impastare per 10 minuti a velocità "3" inserendo il sale dopo 5 minuti.
Proseguite ad impastare per ulteriori 5 minuti a velocità 4 o finché l'impasto sarà ben incordato e si staccherà completamente dalle pareti.
Trasferite su un piano, date la forma di una palla, posizionatelo in una ciotola unta di olio, coprite e ponete a lievitare in un luogo lontano da correnti (io nel forno spento con luce accesa) finché sarà raddoppiato (nel mio caso ci son volute 2 ore circa, ma dipende da diversi fattori, voi controllatelo).
Oliate un piano, rovesciate l'impasto e con le mani oliate e molto delicatamente date la forma di un filone.
Dividete il filone in 6 parti e pirlate ogni pezzo per dare la forma di una pallina; oliate bene ogni pallina (guardate le bolle su ogni pallina, che meraviglia!). Coprite e fate riposare per 10 minuti.
Con il mattarello spianate ogni pallina per ottenere un cerchio di diam. circa 15/20 e bucherellatelo con i rebbi di una forchetta.
Scaldate una padella o piastra antiaderente e cuocete ogni pita per circa 5/6 minuti in totale, girandola dopo 2/3.
Appena tolte avvolgetele in un panno (che non profumi di ammorbidente!).
Consigli: quelle che non consumate potrete congelarle e poi scongelarle con la funzione del microonde e servirle con un filo di olio e erbette a piacere.

Prova una mia ricetta e taggami su Instagram.. usando il tag #myricettarium.. così vedrò cosa hai realizzato!

11 commenti:

  1. Ciao Clà, molto sfiziosa e appetitosa la tua pita greca. Mi è partita la fantasia per una probabile farcitura... 😋😋😋 Auguro a te e a Rick uno splendido fine settimana. Un abbraccio grande. 💖🌻

    RispondiElimina
  2. Molto buona ma senza planetaria penso faticoso per le mie spalle. Vediamo la farò fare a figlia lei la possiede. Grazie e buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credere, l'impasto è morbido e facilmente lavorabile. Prova!! baciotti

      Elimina
  3. Sarà deliziosa! Bravissima

    RispondiElimina
  4. Felice di farti Auguri stratosferici di Buon Compleanno!!! 🥂🍾🎂🍰🎁🎉💃 un abbraccio super! 💞

    RispondiElimina
  5. Io la adoro! ti è venuta benissimo e mi hai fatto venire una voglia pazzesca!!

    RispondiElimina
  6. Sono assolutamente perfette!!!

    RispondiElimina

I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!