sabato 11 luglio 2020

Pangoccioli Vegani

Buongiorno.. negli ultimi 3 mesi ho preparato tanti di quei lievitati mai fatti in 12 anni di blog!!
Dopo aver visto che anche con il lievito di birra.. in piccole quantità.. ho ottenuto prodotti soffici e ben digeribili.. non mi sono più fermata!
Questa è stata la volta dei famosi Pangoccioli.. ma in versione vegana!
Ho trovato la meravigliosa ricetta da Astrid del blog Unanaiveincucina..
Nonostante siano senza burro.. senza uova.. e senza latte.. sono davvero sofficissimi e golosi!

Pangoccioli vegani
L'impasto è ben lavorabile.. lo si può impastare a mano.. anche se io ho preferito l'ausilio della planetaria!

Pangoccioli vegani

Ecco il video che fa vedere la loro sofficità..


Io ho dimezzato la dose originaria... e ho utilizzato bevanda di avena al posto dell'acqua...

Ingr.: (per 9 pangoccioli dal peso impasto gr. 60 - se ne volete di più, fateli più piccoli)
gr. 260 di farina di farro bio
gr. 125 di bevanda di avena (nell'originale acqua)
gr. 60 di zucchero di canna
gr. 30 di olio di semi di mais
gr. 4 di lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino di sale
gr. 60 di gocce di cioccolato
scorza di 1/2 limone grande

per la lucidatura:
1 cucchiaino di miele scaldato
1 cucchiaino di acqua
Preparazione:
Note: Potrete ovviamente impastare a mano, seguendo lo stesso ordine degli ingredienti.
Versate tutta la farina nel cestello della planetaria.
Sciogliete il lievito nella bevanda di avena leggermente scaldata e versatela sopra la farina. 
Azionate la planetaria a bassa velocità  per qualche istante con la frusta "K"
Sostituite il gancio alla frusta K, azionate a velocità 2 e aggiungete lo zucchero, l'olio, la scorza di limone e da ultimo il sale; fate incordare (ci vorranno circa 5 minuti); l'impasto si staccherà dalle pareti.
Infine aggiungete le gocce di cioccolato e impastate il tempo necessario affinché vengano amalgamate.
Prelevate l'impasto, dategli una forma di una palla e ponete in una ciotola coperta con pellicola a lievitare in forno spento con luce accesa per circa 3 ore o comunque fino al raddoppio (il tempo dipende da vari fattori, controllatelo).
Rovesciate l'impasto su un piano leggermente infarinato e dividetelo in tante palline del peso di circa gr. 60 (se li volete più piccoli fateli da gr. 45/50). 
Date la forma di palline, pirlandole (se cercate su youtube, troverete molti video che vi fanno vedere bene come si fa) e adagiatele, ben distanziate, su una lastra forno foderata di carta forno
Coprite con pellicola e fate lievitare in forno spento con luce accesa per circa 2 ore finché saranno raddoppiate.
Infornate in forno già caldo a 180° funzione pasticceria (trattasi di funzione ventilato, ma con unico elemento riscaldante quello posteriore + ventola - altrimenti usate statico) per 15 minuti circa, dovranno leggermente dorarsi.
Appena sfornati, spennellate con del miele riscaldato e mescolato con l'acqua, per lucidare
Consigli di Conservazione:
Fate raffreddare i pangoccioli per 30 minuti; dopodiché poneteli in una busta per alimenti e chiudete bene (per un paio di giorni si mantengono soffici, potrete scaldarli al microonde per ritrovare profumo e sofficità come appena sfornati!)
Volendo potrete anche congelarli, tirandoli fuori dal freezer la sera prima, mettendoli in frigo e poi scaldandole la mattina al microonde; oppure potrete direttamente la mattina tirarli fuori dal freezer e tenerli 1 ora a t.a. e scaldarli poi qualche istante al microonde per ritrovare la loro sofficità.

Prova una mia ricetta e taggami su Instagram.. usando il tag #myricettarium.. così vedrò cosa hai realizzato!

15 commenti:

  1. Che meraviglia si vede che sono sofficissimi😍😍😍😍buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Scusa Claudia, hai usato lievito fresco o disidratato? Adoro i pangoccioli !!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fresco, adesso lo scrivo, baci.. Prova la ricetta!!

      Elimina
  3. Mia figlia adora i pangoccioli, li proverò sicuramente!Meravigliosi!!!!!!
    Un abbraccio cara Claudia!

    RispondiElimina
  4. Molto buono purtroppo i dolci li devo sempre evitare e devo stare attenta anche a quelli che dicono non zucchero aggiunto. Un abbraccio e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  5. WOW! Clà, pangoccioli spaziali per sofficità, bontà, golosità e bellezza. 😋👏 Auguro a te e a Rick uno splendido fine settimana. Un abbraccio super. 💝🌻

    RispondiElimina
  6. Con questo caldo, poi, lievitano che è un piacere :-P Stavo pensando già a panettoni e pandori!!!
    Buona domenica <3

    RispondiElimina
  7. Che belli che sono..e che soffici...li proverò di certo, un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. ils sont beaux et surement délicieux
    bonne soirée

    RispondiElimina
  9. Boni :) !!! Si vede dalle foto quanto sono morbidi.

    RispondiElimina

I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette