domenica 11 ottobre 2020

Torta della nonna (senza burro e senza lattosio)

Buongiorno... godiamoci questi giorni di sole e temperature miti.. perché da domenica.. torna il maltempo e arriva il fresco!!

Chi non conosce questa crostata? è buonissima.. con quel guscio di frolla che racchiude una crema pasticcera deliziosa.. e poi tanti pinoli tostati sulla superficie! Ho realizzato la mia 1° torta della nonna.. ma in versione senza burro e senza lattosio!
La base è una frolla all'olio e la crema pasticcera è realizzata con la bevanda di avena.. 
Vi garantisco che da cotta ha una consistenza cremosissima.. da sembrare ricotta.. non riuscirete a fermarvi alla prima fetta! Si gusta al cucchiaino!

Torta della nonna (senza burro e senza lattosio)

Scusate la foto.. ma il giorno che l'ho scattata pioveva a dirotto e la luce era orrenda!

Torta della nonna (senza burro e senza lattosio)

Il mio unico consiglio è consumarla il giorno dopo.. dà il meglio di sé ed è anche più semplice da tagliare!

Ingr.: (per uno stampo cm. 20 - usatelo di questo diam. per avere il giusto spessore della frolla)
per la base:
gr. 300 di farina di farro bio (dipende dal tipo di farina che utilizzate, partite da 260)
gr. 100 zucchero di canna
gr. 90 di olio di semi di mais
1 uovo medio + 1 tuorlo
scorza di 1 limone
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito

per la crema:
4 tuorli d'uovo
gr. 70 di zucchero semolato
gr. 70 di zucchero di canna
gr. 40 di farina di farro bio 
1/2 litro di bevanda di avena
scorza di 1 limone (in alternativa vaniglia, vanillina o aroma di vaniglia)

per guarnire:
gr. 40 di pinoli
zucchero a velo

Preparazione:
Preparate la crema: sbattete con una frusta i tuorli con lo zucchero. Aggiungete la farina setacciata e mescolate bene sempre con la frusta.
In un pentolino portate a bollore la bevanda di avena con la scorza intera del limone.
Eliminate la scorza, abbassate la fiamma, versate il composto di uova e appena vedrete che riprende il bollore, mescolate e vedrete che dopo qualche istante la crema si addenserà (la crema è pronta quando "scrive"). Fate raffreddare completamente, coperta da pellicola trasparente a contatto con la crema.
Preparate la frolla: in una ciotola sbattete con la frusta l'uovo e il tuorlo con lo zucchero, unite anche il lievito, l'olio, la scorza di limone e il pizzico di sale, sbattete per 1 minuto. Versate a poco a poco la farina mescolando con una forchetta. Dovrete ottenere un composto che si stacca dalle pareti ma non si attacca alle mani (quindi partite sempre da 260 di farina e andate aumentando poco a poco). Trasferite su un piano e impastate brevemente (l'impasto non ha bisogno di riposo in frigo).
Tagliate poco più della metà dell'impasto e stendetelo su un foglio di carta forno in una sfoglia spessa mm. 4-5; trasferite su una teglia e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta
Versate la crema ormai fredda e livellate
Stendete la restante sfoglia e adagiatela sopra la crema; sigillate bene i bordi
Distribuite i pinoli sulla superficie ed infornate in forno già caldo a 180° per circa 40-45 minuti finché sarà leggermente dorata.
Fate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.
Servitela (sarebbe meglio il giorno seguente) cospargendo di abbondante zucchero a velo.
Consigli di conservazione: si conserva sotto una campana per dolci per i 2 giorni successivi.

Prova una mia ricetta e taggami su Instagram.. usando il tag #myricettarium.. così vedrò cosa hai realizzato!

23 commenti:

  1. Beautiful photos, looks so yum!

    RispondiElimina
  2. Che buona ... io ho scoperto da poco di essere intollerante al lattosio, un bella idea. Bravissima
    Oggi è una giornata talmente bella che sembra impossibile arrivi di nuovo brutto tempo. Speriamo non faccia di nuovo danni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io intollerante al lattosio da oltre 20 anni, ho imparato a conviverci.. Perù il tempo hai ragione, stento a credere che domenica cambierà tutto.. vabbè.. baci

      Elimina
  3. Che meraviglia deve essere deliziosa😋😋😋😋

    RispondiElimina
  4. Mai fatta la torta della nonna (ma mi piace un sacco!).
    Per essere la tua prima volta...beh complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devi farla!!! Io ci ho messo 45 anni per prepararla ahah.. bacio

      Elimina
  5. Golosa e leggera. Ottimo spunto, Claudia
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
  6. Urca! Clà, ma è favolosa la tua torta della nonna! Leggera e gustosa da assaporarne ogni boccone con il cucchiaino. 😋 Mi piace! Complimenti per l'ottima realizzazione. 👏 Oh, no,di nuovo pioggia in arrivo? Speriamo sia solo una spruzzatina, così non ci sarà pericolo che faccia danni. 🙏 Buon fine settimana. Un abbraccio super. 🌞💖🌻

    RispondiElimina
  7. Le torte perfette per noi, con quei senza , ma piene di bontà!!

    RispondiElimina
  8. Deve essere assolutamente squisita...ne vorrei una fetta...anzi due.Bacioni

    RispondiElimina
  9. L'aspetto è davvero invitante, peccato non poter fare anche l'assaggio 😋

    RispondiElimina
  10. Solo a vederla fa venire l'acquolina... vorrei assaggiarla... adessoooo!!
    Prendo la ricetta e ti lascio un abbraccio stretto!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà anche più light dell'originale, ma ti assicuro che è golosa da morire.. Baci cara 😘

      Elimina
  11. Che spettacolo di dolce!!!
    Te ne ruberei una fetta dal monitor, mmmmm...
    Un baciotto cara e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  12. Che visione golosa, adoro questo dolce!!!!

    RispondiElimina

I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette