sabato 14 settembre 2019

Gavdos 2019 (fine)

Buongiorno! Ecco svelata la meta della 2° parte della nostra vacanza.. Gavdos... l'isola greca più meridionale.. o meglio.. il punto più a Sud d'Europa! Sita a Sud di Creta.. nel Mar Libico... è una terra selvaggia.. incontaminata.. dove ti senti davvero lontana dal mondo.. L'impatto appena arrivati è molto forte.. un piccolo porticciolo.. e poi tutt'intorno.. quasi il nulla (il che.. ho capito dal giorno dopo.. è un valore aggiunto!). Non esiste un capoluogo..


Ci saranno 5 strutture al massimo in tutta l'isola (alcune sono anche taverne) e 4 supermarket... Non ci sono benzinai.. non ci sono bancomat.. non ci sono farmacie.. i turisti sono per lo più campeggiatori naturisti... accampati sotto pini o ginepri..
Ma basta entrare in sintonia con l'isola (a me è bastato mezzo pomeriggio) per sentirsene parte!
Devo dire però... che non è un'isola per tutti... "sa da faticà" per raggiungere quasi tutte le spiagge.. che sono a dire poco F A V O LO S E!
Siamo giunti a Gavdos con un traghetto preso a Chora Sfakia a Creta (partono da qui il ven-sab-dom - mentre partono da Paleochora il lun-mar-mer).. Più che un traghetto è una bagnarola che che ci ha messo 2 ore all'andata e quasi 5 ore al ritorno.. Consiglio il Cruise assolutamente.. che parte tutti i giorni da Chora Sfakia e che impiega 1 ora sola!!!!
Breve parentesi: miraccomando se opterete per Gavdos come meta delle vostre vacanze.. calcolate una sosta di 2/3 giorni a Creta al vostro rientro.. non fate come noi che lo stesso giorno.. alla sera.. avevamo il volo per Roma!!! Questo per due motivi: non è detto che siate fortunati come noi.. a trovare mare calmo e vento debole per 7 giorni.. ci hanno raccontato che spesso i traghetti non partono per le condizioni del mare.. che in quella tratta spesso è agitato (ma anche con qualche piccola ondina.. con quella bagnarola di traghetto.. vi sembrerà agitato per quanto ondulerete grrr grrrr) - secondo motivo è che da Chora Sfakia esistono pullman che partono in coincidenza dell'arrivo del traghetto (alle 18:30 circa).. ma impiegano una vita per arrivare a Chania.. e poi da lì dovrete attendere qualche ora per ripartire con altro pullman che vi porterà a Heraklion Airport.. Ovviamente noi con il pullman avremmo fatto tardi e perso l'aereo.. quindi ci siamo fatti prenotare un taxi che appena arrivati al porto ci ha portati dritti all'aeroporto.. arrivando alle 9 passate (il volo lo avevamo alle 22:30!!) al costo di "soli" 160 € :-DDDD
L'isola è piccola.. più ancora di Lipsi... ma ha moltissime spiagge..
La Costa Meridionale è fatta di parete rocciata.. quindi non praticabile..
Abbiamo noleggiato un'auto "sgangherata" (prenotandola mesi prima) dall'unico affitta mezzi dell'isola.. Kougios.. Vi dico solo che vista l'assenza di benzinai.. qui la benzina è oro! loro se la fanno arrivare dalla terra ferma tramite taniche.. ed è davvero contata.. A noi ha messo poco meno di mezzo serbatoio e a Ric ha detto praticamente "fattela bastare".. Nonostante le nostre titubanze.. aveva ragione.. l'isola è talmente piccola.. e pochi sono i tratti da fare in auto.. che vi sarà sufficiente per 7 gg!

Ora vi farò vedere lo splendore di Gavdos.. spiegandovi come arrivare nelle sue favolose spiagge.. quanto tempo impiegherete.. e se sono faticose...

1) Sarachiniko - sita a Nord.. una grande baia con spiaggia lunga di sabbia.. abbastanza frequentata soprattutto dai campeggiatori di cui vi ho scritto sopra.. l'abbiamo vista e nonostante bella.. abbiamo preferito luoghi più isolati..

2) Aghios Ioannis - sita sempre a Nord.. lunghissima spiaggia di sabbia.. frequentata allo stesso modo di Sarachinico ma più bella.. Ci si arriva parcheggiando e percorrendo una strada tra le dune di sabbia per circa 15 minuti. Ma visto che cercavamo spiagge più isolate... abbiamo proseguito avendo visto un sentiero che saliva la montagna.. e dopo circa 20 minuti costeggiando per lo più il mare e zone tappezzate da macchia mediterranea (tra cui arbusti di ginepro).. siamo arrivati alla spiaggia di Lavrakas... Fate voi...

Lavrakas Gavdos


3) Potamos - Sita nella costa Ovest.. non è per tutti.. nel senso che bisogna fare un lunghissimo percorso di circa un 1 h circa all'andata e 1 h e 30 circa al ritorno.. difficoltoso.. soprattutto al ritorno per le salite e per il caldo (consiglio di andar via dalla spiaggia non prima delle 17.. a Gavdos il sole batte molto forte!!!!). Si passa da metà percorso.. attraverso una gola.. suggestiva per carità.. ma che caldo bestiale! Però.. quello che vedrete appena arrivati è una spiaggia incontaminata.. dalla sabbia gialla da sembrare deserto.. e un mare dai colori diversi... dall'azzurro limpido.. ad un celeste lattiginoso da sembrare pastello.. Troverete alberi di tamerici dove trovare frescura.. Spiaggia praticamente deserta!

Potamos Gavdos


Potamos Gavdos


Potamos Gavdos


4) Tripiti - Sita a Sud-Ovest è la spiaggia più famosa dell'isola.. per la presenza di un arco.. e di una sedia formato gigante posta sui 4 punti cardinali.. e che segna il punto più a Sud d'Europa! Ci si arriva con un lungo percorso (meno difficoltoso di quello di Potamos).. percorrendolo per 1 h e 30 circa.. Ad un certo punto vedrete una salina... e poi.. lo spettacolo! Questa spiaggia meravigliosa con la sua acqua limpida.. di un colore a tratti irreale... Leggermente scomoda per la presenza di sassi grandi.. Il passaggio sotto l'arco con pinne e maschera è di rito (al ritorno m'ha pure strusciato una medusa sul braccio.. mamma che bruciore!!!! ahahahaahah).. Pochissima gente in spiaggia.

Tripiti Gavdos

Tripiti Gavdos

Tripiti Gavdos


5) Korfos - sita ad Est è di facile accesso.. non molto grande.. di sassi e con un'acqua davvero limpida. Raggiungibile facilmente.. si parcheggia l'auto e voilà ci si trova subito in spiaggia senza fatica! Nel pomeriggio potrebbe popolarsi un pò.. ma non più di 50 persone..

 Korfos Gavdos


6) Lakoudi - sita ad Est.. è a nostro parere la più bella di tutta l'isola... è una caccia al tesoro.. nel senso che è nascosta.. non si trova facilmente.. Son state le persone che son riuscite ad arrivarci.. ad indicare tramite sassi posizionati uno sopra l'altro e pietre colorate di blu il giusto percorso da seguire.. Io e Ric l'abbiamo trovata deserta.. solo noi e una famiglia accampata sotto a un albero.. ma dato che è divisa in 2 parti.. abbiamo goduto della nostra spiaggetta privata tutto il giorno :-D
Ci si arriva percorrendo un sentiero che parte da Korfos (e che in realtà arriva fino a Tripiti)... dopodiché dopo circa 1 km e mezzo bisogna stare attenti ad una piccola deviazione sulla sinistra (delle pietre posizionate una sopra l'altra e un sasso con una freccia rosa - vedi foto sotto)...

Sentieri per Lakoudi

.. a quel punto dovrete sempre continuare a seguire queste colonnine di pietra e dei sassi colorati di blu che vi indicheranno la strada.. Verso la fine il percorso si divide in due sentieri.. tutti e due portano a Lakoudi.. Il sentiero a sinistra termina con una lunga e ripida scalinata di gradini di roccia che porta direttamente alla spiaggia sulla sinistra.. mentre quello a destra è più lungo con una discesa meno in verticale che porta alla parte destra della spiaggia.. Ci sono segnalazioni e colonnine che sono difficili da indicare con coordinate precise.. ma comunque sia.. qualsiasi dei due percorsi prenderete.. vi porterà a Lakoudi..
La spiaggia è favolosa... e anche qui non servono parole... è particolare anche per la presenza di una rocciata alle sue spalle.. che la rende più caratteristica e selvaggia!!!

Lakoudi Gavdos

Lakoudi Gavdos


7) Non è una spiaggia quella di cui vi parlerò ora.. ma il Faro.. dove abbiamo assistito al meraviglioso tramonto del sole sul mare.. e ammirato la via lattea e un cielo che così stellato non l'avevo mai visto!!!!

Faro Gavdos

Via Lattea Gavdos

DOVE ALLOGIARE:
Al Metochi!: abbiamo soggiornato in questa struttura sita nella parte alta di Gavdos.. Un posto che dire carino è riduttivo.. presenza di Wi-fi, pulizia e cambio asciugamani giornaliero! E poi l'accoglienza di chi gestisce questa struttura.. e parlo di Maria e di sua mamma.. ci hanno fatto sentire praticamente a casa! Maria è una ragazza carina.. allegra.. sempre sorridente... nonostante si ammazzi di fatica da mattina a sera.. eh si.. perché loro gestiscono anche la taverna.. che credo sia la migliore in tutta l'isola!!! Abbiamo mangiato sempre lì.. cibo ottimo.. alcune specialità diverse a seconda delle sere (ho chiesto la moussaka.. e la mamma di Maria l'ha preparata per la sera seguente!).. Non vi dico le colazioni che bontà.. con alcuni dolci tipici! insomma abbiamo incontrato persone davvero speciali! Se torneremo a Gavdos.. soggiorneremo senz'altro al Metochi...

Via lattea dal Metochi...
Via Lattea Gavdos


DOVE MANGIARE:
Ovviamente al Metochi! sarò ripetitiva.. ma abbiamo mangiato troppo.. troppo bene.. con porzioni gigantesche! e poi essere accolti sempre dal "Kalispera" allegro di Maria e della mamma metteva buon umore! 
Vi consiglio una grande varietà di piatti da provare: sicuramente un posto speciale meritano le dolmatakia (foglie di vite ripiene di riso, qui come anche a Creta le potrete trovare anche con fiori di zucchina!) - la moussaka - le polpette con menta in salsa al pomodoro - i kalitsounia (una specie di panzerotti ripieni con finocchietto e cipolla) - l'hondros (pollo al semolino cucinato secondo una ricetta antica di Creta) - la mitica insalata greca con il formaggio Myzithra (molto simile in consistenza alla nostra ricotta) al posto della feta...
A fine pasto non mancava mai che Maria ci offrisse cocomero e Raki (simile alla grappa.. o ancor di più al filu 'e ferru sardo). 


A colazione al Metochi consiglio assolutamente lo Yogurt Greco con frutta (lo yogurt più buono mai mangiato!!!) - Galaktoboureko (torta di pasta fillo con all'interno una deliziosa crema a base di latte di capra e vaniglia e imbevuta all'esterno di miele) - Portokalopita (dolce all'arancia e semolino)



Se poi una sera avrete voglia di gustare pesce.. vi consiglio la Fish Taverna Panorama.. sovrastante la spiaggia di Korfos.. dove ammirerete un panorama incredibile! Qui ho mangiato un'insalata di polpo pazzesca.. così morbido il polpo mai lo avevo mangiato!

Vista dalla Fish Taverna Panorama

Bene.. e con questo è tutto.. spero di avervi fatto amare quest'isola.. proprio come l'abbiamo amata noi... infatti adesso è subito...
 MAL DI GRECIA!!!!!! 
Al prossimo viaggio..... :-D


18 commenti:

  1. Che spettacolo Claudia!!! Grazie per avermi portato con te in valigia..virtualmente purtroppo..

    RispondiElimina
  2. Che bei posti, belle anche le foto che ti hanno fatto, stai molto bene. Un saluto

    RispondiElimina
  3. Wow! Clà, cieli stellati, panorami, spiagge e cibi favolosi. Grazie per avermi resa partecipe di tante bellezz, mi hanno commossa e fatto sognare. Buon inizio settimana. Un abbraccio super. ❤🌻

    RispondiElimina
  4. Molto grazie per i photo and descriptione per Metochi!! I wish you best!!! Thank also for the description about me and my mum!!! And the photos, are amazing!!

    RispondiElimina
  5. non sono mai stata nelle isole greche e confesso che questa non la conoscevo proprio. Che cielo stellato, sembra quasi finto dal gran che è bello. Da noi non si vedono più cieli così

    RispondiElimina
  6. E che razza di meraviglia!!!! Io e Fabio siamo rimasti senza parole, specialmente davanti alle foto della via lattea e sí quel tramonto meraviglioso. Ci siamo innamorati!! E ci è venuto mal di Grecia pur essendo a Creta in questo momento (come puoi vedere su fb)!!Grazie di averci dato questo spunto per eventuali, prossime mete!!😘

    RispondiElimina
  7. Meraviglioso il cielo stellato! Incredibile!
    Sono stata in Grecia due volte e sempre nelle Cicladi. E' di una bellezza sconvolgente.
    Dopo aver letto il tuo post sono curiosa di vedere Creta!

    RispondiElimina
  8. Gavdos... Isola di esilio, di prigionia e di torture durante la guerra civile del 1944-1946. Se eri comunista e/o avevi combattuto contro l'occupazione tedesca finivi lì. Se eri fortunato tornavi! Bellissime foto, Gavdos purificata!
    Un abbraccio Claudia! V aspetto a Volos per un tour enogastronomico prima o poi!

    RispondiElimina
  9. Fantastiche foto di un fantastico viaggio, ma sai che anche avendo vissuto in Grecia quattro anni non sono mai stata su quest'isola meravigliosa?
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  10. Non posso che dire.... beati voi, questo azzurro così intenso scalda l'anima, ho viaggiato con il cuore insieme a voi! Baci

    RispondiElimina
  11. Che posto fantastico e le tue meravigliose foto mi hanno dato modo di sentirmi almeno un po partecipe dell'incantevole atmosfera!!!
    Baci

    RispondiElimina
  12. Mamma mia che foto meravigliose ma la via lattea, sembra un mondo onirico. Bellissime foto!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia, che voglia di partire subito Claudia!!!

    RispondiElimina
  14. Che cielo stupendo e che posto magnifico...grazie di averci portati con te Claudia...un abbraccio e buon we!

    RispondiElimina

I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette