Visualizzazione post con etichetta wafer. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta wafer. Mostra tutti i post

mercoledì 30 dicembre 2015

Crostata di frutta secca

Buongiorno!!!! e Natale è già volato via.. ma mi resta la gioia delle giornate trascorse con i miei cari... Quest'anno poi.. Babbo Natale è stato come dire.. un bel pò moderno.. e a guardarlo bene.. assomigliava anche a Riccardo :-D.. ehehehehe che non si fa per i nipotini vero? E poi a sentire lui... era il suo sogno.. bene.. è stato accontentato! E' stato credibile? vi domanderete.. Vi dico solo che come abbiamo aperto la porta.. e lui è entrato.. Alessandro di 6 anni ha esclamato.."ma è zio Ricky!" ahahahaha

Oggi vi faccio vedere la crostata che ho portato la vigilia di Natale... 
La ricetta è esattamente questa  vista dalla bravissima Simona.. Inizialmente avevo pensato di fare la mia solita frolla all'olio.. ma poi mi son ricordata di avere in frigo un panetto di burro senza lattosio.. comprato quando avevo intenzione di fare il panettone.. e così.. ho deciso di fare la sua pasta frolla morbida.. che non si sbriciola al taglio!

Crostata di frutta secca

giovedì 4 ottobre 2012

Torta con wafer alla nocciola

Buongiorno! è arrivato l'autunno.. lo confermo! la mattina aria fresca e nebbia.. solo nelle ore centrali fa caldino.. :-D

Dopo aver visto i plumcake di Chiara con i wafer.. con le sue cinque varianti.. e che trovate qui.. sono praticamente impazzita.. l'idea di sentire quello "scronch" dei wafer mentre mangiavo una fetta mi attirava tantissimo... L'unica cosa che mi bloccava nel farlo.. era la presenza del burro.. che io non adopero in cucina.. e mi chiedevo da mesi se sostituendolo con l'olio avrei ottenuto comunque un buon risultato..
Alla fine ho deciso di fare una ricetta tutta mia... ed il risultato è stato davvero ottimo!!!

Torta con wafer alla nocciola
(Alzata portadolci Diamante' in vetro della IVV)

mercoledì 29 dicembre 2010

Torta Rocher

Eccomi qui.... oggi a Roma giornata tanto bella quanto fredda... e mi sa che i prox giorni sarà pure peggio!!! Io per capodanno me ne andrò fuori Italia per 3 giorni.. e sicuramente troverò neve.. tanta neve... (l'anno scorso beccammo pioggia per 3 giorni grrrrr che rabbia!!!).. e l'atmosfera sarà come l'ho sempre desiderata!.. o almeno spero!!!! Vi state chiedendo dove andremo? ehehehehe ve lo dirò quando tornerò! ahahaha son cattivella vero??? hihihihi :-D
Passiamo alla torta che ho portato per il pranzo del 25!!!!! tutte quelle che hanno oramai dimestichezza con la PDZ e le decorazioni.. senz'altro mi perdoneranno vero? questa è la 1° volta che "smanetto" la pdz!!!! vi assicuro che ho cercato di fare del mio meglio... però... qualche cosa comunque è andato storto.. e voglio raccontarvi perchè... ;-)
Per la copertura niente problemi... ho steso la pdz già pronta della DECORA che è proprio ottima per chi come me non ha tempo per farla da sè...
Al centro avevo preparato un babbo Natale utilizzando la tecnica della pdz-colla che trovate QUI... però per questioni di tempo non ha avuto esattamente 2 giorni per asciugarsi.. e poi credo di averla riempita troppo sottile... così il 25 mattina vado per staccarla... e???? mi si frantuma tra le mani... No.. dico... la decorazione punto forte del pranzo di Natale mi si è sgretolata tra le mani?????!!! "e adesso cosa faccio"? mi son detta.. panico totale!!!!.... per fortuna ho accanto quel "genio" di Ric che viene in mio aiuto inumidendo leggermente la parte centrale e utilizzando la "mascherina decorativa - Babbo Natale" di "Regali e Desideri" ed un pò di cacao amaro.. ha "creato" il volto di Babbo Natale :-D.. bene!! decorazione centrale salvata.. passiamo al contorno... e qui.. altro intoppo.... avrei dovuto mettere delle decorazioni di pdz impastata con gel colorante alimentare rosso e ritagliate con degli stampi ad espulsione.. ma qualcosa non ha funzionato.. la pdz s'appiccicava e quindi.. niente "cristalli di ghiaccio" intorno alla torta... Ma eravamo in tremendo ritardo.. e così.. non ho potuto ripiegare su nient'altro.. sigh..
Altra cosa... come mai quando tagliavo la fetta..la pdz tendeva a scollarsi dalla torta? qualcuna ha avuto gli stessi problemi????

Fortuna che la torta è piaciuta a tutti.. e mi hanno fatto i complimenti! :-D


La base è un pan di spagna che m'è venuto perfetto grazie alla ricetta di Federica di Note di Cioccolato.. con una semplice bagna di latte, farcito con uno strato di "crema rocher" che ho trovato su "Cookaround" ... ricoperto di panna montata e pdz!

Questa ricetta è l'ultima che posto quest'anno....

Quindi vorrei fare a tutte/i voi i miei più sinceri auguri per una buona fine ed ottimo inizio 2011!


Ingr.:
Per il pan di spagna: (diam. cm. 26)
6 uova
6 cucchiai colmi di farina 00 antigrumi6 cucchiai colmi di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone

Per la bagna:
latte delattosato (meno dello 0,1% di lattosio)

Per la farcitura simil "ferrero rocher"
gr. 400 di nutella
ml. 200 di panna da cucina vegetale (in alternativa panna per dolci montata)
gr. 120 di nocciole tostate tritate
1/2 pacco di wafers alla nocciola sbriciolati

Per la decorazione:
pasta di zucchero pronta della DECORA di colore bianco
panna per dolci da montare
cacao amaro

Preparazione:
Preparate il pan di spagna: per il procedimento andate QUI (è esattamente come descritto da Federica)
Preparate la crema rocher:In una ciotola unite la nutella con la panna da cucina, le nocciole tritate, i wafers sbriciolati e liquore a scelta. Amalgamate bene.
Tagliate il pan di spagna a metà, bagnate la base ed il "cappello" con cucchiaiate di latte, coprite la parte inferiore di uno strato abbondante di crema rocher e rimettete il cappello.
Montate la panna e coprite l'intera superficie della torta e ponetela in frigo a riposare per un pò.
Stendete col mattarello su una spianatoia spolverata di zucchero a velo la PDZ in uno spessore di circa 3/4 mm. ed avvolgetela attorno al mattarello. Posizionate sulla torta la PDZ srotolandola delicatamente dal mattarello. Spianatela bene sulla superficie utilizzando una spatola, stessa cosa sui lati. Ritagliate quella che eccede dalla base. Con quella rimasta ricavate due budelli che avvolgerete l'uno intorno all'altro ricavando un cordone che posizionerete alla base della torta per bene sigillarla.
Qui sotto un collage per capire meglio i passaggi:


Dopo ciò.. come già detto sopra Riccardo ha inumidito la parte centrale superiore della torta e con lo Stencil ed il cacao ha "creato" il Babbo Natale! Ponete in frigo per qualche ora.

domenica 27 dicembre 2009

Crema Rocher


Questa crema è davvero identica nel sapore al "Ferrero Rocher".. ottima come farcitura di torte! Resta morbida anche dopo aver tenuto la torta in frigo!
La ricetta è di "Jayashanti" vista su "Cookaround"

Ingr.:
gr. 400 di nutella (o altra crema di nocciole)
ml. 200 di panna da cucina vegetale (in alternativa panna per dolci montata)
gr. 120 di nocciole tostate tritate
1/2 pacco di wafers alla nocciola sbriciolati
a piacere:
poco maraschino o altro liquore a scelta

Preparazione:
In una ciotola unite la nutella con la panna da cucina, le nocciole tritate, i wafers sbriciolati e liquore a scelta. Amalgamate bene e farcite la torta.

Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette