Visualizzazione post con etichetta cheesecake. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta cheesecake. Mostra tutti i post

giovedì 27 luglio 2017

Mini cheesecake alle pesche

Buongiorno..  continua  a fare tanto caldo.. un caldo insopportabile a Roma! ma dicono che si arresterà a metà settimana.. io lo spero!!! una rinfrescatina ci starebbe proprio bene :-D

Ormai ho mandato in ferie il mio forno da un pò.. ma a parte consumare gelati a dismisura.. ogni tanto mi vien voglia di qualcosa di diverso.. di goloso.. ma che sia facile e veloce da preparare.. Così ho pensato a delle mini cheesecake.. con una base senza burro.. e uno strato dove non ci fosse bisogno di usare colla di pesce.. Bè.. esperimento riuscitissimo.. sono venute di una delizia infinita... 
La dadolata di pesche ha completato l'opera :-D

Mini cheesecake alle pesche

sabato 6 aprile 2013

Cheesecake salata con cavolini di Bruxelles e crumble di mandorle

Buongiorno... finalmente è venerdì.. Anche se la settimana è stata corta.. per me è stata un pò stancante.. dal punto di vista fisico.. come dicevo i giorni scorsi.. Ma ora nel week-end conto di riposare per benino..
Sul tempo... stendiamo un velo pietoso O_O

Io che faccio una cheesecake è stranissimo.. e per giunta salata! Ma dopo aver visto questa dalla "regina delle chesecake".. ovvero Imma.. non ho resistito..
Ho come sempre apportato delle modifiche... come olio al posto del burro per la base.. ricotta di capra in sostituzione dello stracchino.. e cavolini di Bruxelles al posto dei pomodorini..
Risultato strepitoso!!!! non avrei mai pensato che anche una cheesecake salata.. rendesse così bene!

Cheesecake salata con cavolini di Bruxelles e crumble di mandorle

lunedì 18 aprile 2011

New York Cheesecake

Buongiorno a tutti.. e buon inizio settimana!!!! Ed oggi su Roma sole!!!!!!! :-D

Ci credete che ho assaggiato la "New Yor Cheesecake" soltanto una volta in vita mia?????
La scorsa estate mi son cimentata in versioni fredde con la ricotta.. ma questa originale con la Philadelphia e con cottura al forno non l'ho davvero mai fatta!!!
Embè.. che con la mia intolleranza al lattosio non è che ero molto invogliata a farla.. visto che tanto alla fine non avrei potuto mangiarne più di tanto!
Però... circa un anno fa.. quando la mia ex collega di lavoro Lisa.. la portò in ufficio.. non potevo non assaggiarla.. e devo dirvi che son letteralmente impazzita dalla sua bontà! così mi son fatta dare la ricetta.. e mi son sempre ripromessa di farla un giorno!
Finalmente venerdì scorso mi son decisa...
Ovviamente anche alla sua ho apportato delle minuscole modifiche... ma tra parentersi indicherò le dosi originali di Lisa....
Grazie Lisa.. la tua Chesecake.. è favolosa!!!!! A Riccardo è piaciuta tantissimo.. e non solo a lui!!!!.. io anche.... una bella fetta me la son "pappata"!!!!! :-DDDD


Ingr.: (per uno stampo a cerniera da cm. 24 - secondo me anche da cm. 26)
Per la base:
gr. 250 di biscotti Digestive
gr. 50 di olio di semi di girasole (nell'originale gr. 50 di burro)
3 cucchiai rasi di zucchero di canna (nell'originale cannella a piacere)

Per la farcia:
gr. 880 di Philadephia (11 confez. da gr. 80) (nell'originale kg. 1)
16 cucchiai di zucchero semolato
1 bustina di vanillina Ar.pa
succo di 1/2 limone
scorza di 1 limone
3 cucchiai di farina antigrumi
4 uova
ml. 200 di panna da cucina vegetale (nell'originale ml. 250 di panna da montare)

Topping:
marmellata di more
acqua

Preparazione:
Foderate con un cerchio di carta forno la base di uno stampo a cerniera, ungete i bordi con poco olio e fategli aderire bene delle strisce di carta forno.
Per la base: Tritare nel mixer i biscotti, aggiungere l'olio e lo zucchero e schiacciare sul fondo dello stampo, aiutandosi con un cucchiaio; ponete lo stampo in frigo per almeno 20 minuti.
Per la farcia: Mescolate in una terrina tutti gli ingredienti aggiungendoli seguendo l'ordine, l'uovo va unito 1 per volta mescolando bene e delicatamente. Ponete il composto nello stampo livellando bene...

Infornare in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti o comunque finchè il composto non si sarà solidificato (da non colare dal coltello che immergerete per controllarne la consistenza). Se durante la cottura vedete che la superficie inizia a colorarsi, coprite con carta da alluminio.
Fate freddare dopodichè mettete in frigo per alcune ore (io tutta la notte).
Per il topping: Sciogliete sul fuoco la marmellata con un pò d'acqua, dopodichè versatela sopra la cheesecake, livellando bene.



lunedì 28 giugno 2010

Cheesecake fredda con confettura di more



Eccomi qui.... finalmente l'estate è scoppiata!!!!!!!!!! oggi sono a casetta e tra una lavatrice.. una stirata.. ed una lavata ho trovato il tempo per 1 oretta di sole in giardino.. per farvi un salutone... e per postarvi la cheesecake preparata ieri...
Aveva proprio ragione Imma... una volta che inizi a farle.. non la smetti più! :-DDDDD
In realtà... questa avrebbe dovuto avere come decorazione.. lamponi e more fresche.. purtroppo al supermercato non le ho trovate... vedremo per una prossima volta...
ps: scusate la foto.. ma non ho fatto in tempo a fotografarla prima ;-)

Domani qui a Roma sarà festa... quindi.. un buon SS Pietro e Paolo a chi come me è di Roma!!!!
Alle/agli altre/i... mando un abbraccione enorme... e verrò a trovarvi nei vostri blog mercoledì.. quando sarò nuovamente operativa!!!!! Smackkkkkkkkkkkkkkkkkkk ;-)

Ingr.: (per uno stampo a cerniera da cm. 24)
Per la base:
gr. 120 biscotti secchi (ho usato "grancereali")
gr. 50 olio di semi di mais
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di cacao amaro
Per la crema:
gr. 300 di ricotta di capra
gr. 120 di confettura di more
ml. 200 panna da montare vegetale
gr. 6 di gelatina (3 fogli)
Per la guarnizione: io non li ho trovati ahimè :-(
more fresche
lamponi freschi

Preparazione:
Per la base: Tritate finemente i biscotti, metterli in una terrina ed aggiungere in cacao, l'olio e lo zucchero. Amalgamate bene e ponete il tutto in uno stampo foderato alla base con un cerchio di carta forno. Far aderire aiutandosi con lun cucchiaio. Mettete in frigo per 30 minuti.
Per la crema: Mettete i fogli di gelatina in ammollo per 10 minuti in acqua fredda. Lavorate la ricotta con la marmellata. Strizzate leggermente i fogli di gelatina e farli sciogliere al microonde alla massima potenza per 15 secondi, fate intiepidire ed aggiungetela al composto. Lavorate il tutto. Montate a parte la panna ed unitela delicatamente a cucchiaiate per non smontarla. Prendete lo stampo dal frigo, ungete i bordi con poco olio e fategli aderire bene delle strisce di carta forno. Versate la crema sulla base, livellandola bene e ponete in frigo per almeno 5 ore. Prima di servirla guarnitela con more e lamponi a piacere.

domenica 13 giugno 2010

Cheesecake fredda al cocco ed ananas

Ricetta presente su "THE GUSTIBUS"

Bene.. bene.. bene.. se avete fatto caso al banner del countdown avrete senz'altro capito che oggi è stato il mio compleanno!!!!!!!!!!! 35 anni!!!!! accipicchia.... come passa il tempo!!! Oggi ho trascorso davvero una fantastica giornata... e di questo ringrazio Ric.. perchè me l'ha resa davvero speciale!!!! Scusate se non c'entra nulla ma.. "GRAZIE AMORE!!!"

Ieri sera.. cenetta a casa... aspettando la mezzanotte!! e per l'occasione ho preparato la mia 1° cheesecake!!!!!! Ho preso spunto da tutte le vostre ricette contenute nel file PDF preparato e pubblicato dalla carissima IMMA alla quale chiedo anche scusa per non aver partecipato alla raccolta... purtroppo non avevo ancora idea di come farla... e solo dopo aver visto quel file pdf venerdì... m'è venuta la voglia di provare finalmente!!!

Io amo il cocco... ed amo l'accostamento con l'ananas.. così mi son detta "perchè non una cheesecake!!!!"...
Come topping ho addensato il succo di ananas con la frumina.. creando così una specie di crema gelatinosa.... :-D
Per la crema ho utilizzato la ricotta di capra che già ho spiegato tempo fa.. la digerisco abbastanza bene!!!!
Per la base ho seguito il consiglio di Tania che suggerisce di cuocerla in forno per una decina di minuti... eccezionale!!!!!
Per il problema carta forno.... che mi fa tutte le torte deformi ehehhe.. ho seguito il consiglio che mi ha dato Roxy.. che suggerisce di mettere una base di carta forno tonda solo sul fondo.. poi oliare i lati e farci aderire bene altre strisce di carta forno!!! bè il risultato lo vedete da voi! Grazie cara!! :-D
Scusate le mie solite foto scadenti.. ahahaahahah.. ma spero rendano l'idea!!!!! Questa fetta è per tutte/i voi!!!!!!!!

TANTI AUGURI A ME!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ingr.: (per uno stampo a cerniera da cm. 24)
Per la base:
gr. 150 biscotti secchi (ho usato Digestive)
gr. 60 olio di semi di mais
gr. 50 zucchero di canna
Per la crema:
gr. 500 di ricotta di capra
5 cucchiai di farina di cocco
gr. 50 zucchero semolato
ml. 200 panna da montare vegetale
gr. 6 di gelatina (3 fogli)
Per la copertura:
gr. 50 frumina
succo di una confezione di ananas sciroppato
gr. 55 acqua
1 goccio di rhum (a scelta)
2 fette di ananas
Per guarnire:
6 fette di ananas sciroppato
6 mandorle

Preparazione:
Per la base: Tritate finemente i biscotti, metterli in una terrina ed aggiungere l'olio e lo zucchero. Amalgamate bene e ponete il tutto in uno stampo foderato alla base con un cerchio di carta forno. Far aderire aiutandosi con la base del bicchiere. Infornate in forno caldo a 180° per 10 minuti trascorsi i quali fate raffreddare un pò.
Mettere nel frattempo i fogli di gelatina in ammollo per 10 minuti in acqua fredda.
Per la copertura: In un pentolino mettete la frumina ed unite poco a poco lo sciroppo d'ananas, il rhum e l'acqua. Ponete sul fuoco e fatela addensare, aggiungete infine le fettine di ananas a pezzettini.
Per la crema: Strizzare i fogli di gelatina e farli sciogliere al microonde alla massima potenza per 1 minuto scarso e fate intiepidire. Lavorate la ricotta con il cocco e lo zucchero ed unite la gelatina, lavorando il tutto con le fruste per montare. Montate a parte la panna ed unitela delicatamente al composto a cucchiaiate per non smontarla. Versate la crema sulla base, livellandola bene. Copritela con la crema-gel di ananas e ponete in frigo per almeno 5 ore. Prima di servirla guarnitela con le fette di ananas e le mandorle.

lunedì 20 luglio 2009

Torta fredda allo yogurt



Buon inizio settimana a tutte/i voi!!!!! Mancano per me ancora 3 settimane alle ferie.. non so davvero come ci arriverò.. sto completamente fuori di testa!!!!!

Questa torta è stato il mio esperimento di sabato, per la cena organizzata a casa di Ric con i suoi amici....
Ho cercato di adattare l'originale.... causa la mia intolleranza al lattosio.. e l'impossibilità di adoperare yogurt e panna normali....
Bè, era buonissima.... ovviamente la consistenza è più tipo "mousse".... ma nulla da invidiare all'originale!!!!! ci è sembrato un semifreddo di tutto rispetto... anche perchè il punto forte era la confettura pesche ed albicocche preparata da me!!!!! la mia prima confettura ahahahaahahahaha
Comunque sia, sarà oggetto di perfezionamente, del tipo, metterla 10 minuti in freezer prima di servirla, oppure abbandonare l'idea di foderare tutto lo stampo a cerniera con la carta forno (userò solo un disco sul fondo per poterla sollevare), perchè ha troppo deformato la torta ai bordi (effetto tipo "onda")..
Ma in conclusione essendo un esperimento.. (vedete anche l'assenza di burro, sostituito con l'olio).. non posso proprio lamentarmi.... :-))))
I commensali sabato sera hanno gradito e c'è chi ha fatto anche il bis!!!!!
Per le foto, che non sono un gran che.. mi scuso!!!


Ingr.: (stampo a cerniera da cm. 24)
Per la base:
gr. 200 biscotti "digestive"
olio di semi di arachide q.b.

Per il composto:
gr. 300 panna di soya da montare
gr. 200 di yogurt di soya al naturale

Per la copertura: (gr. 500 di frutta sbucciata e privata dell'osso)
2 pesche
4 albicocche
gr. 200 di zucchero
1 limone piccolo
1 bicchiere di acqua

Preparazione:
Preparate una confettura da usare come topping per la torta: sbucciare le pesche e privare sia queste che le albicocche dell'osso; tagliarle a pezzettini e porle sul fuoco con lo zucchero e il succo di limone e cuocere a fuoco medio/basso per almeno 30 minuti, affinche la frutta si "spappoli" completamente, ed aggiungendo acqua se necessario.
Tritare i biscotti, amalgamarli con olio sufficente affinchè non si crea un composto omogeneo. Foderate con carta forno la base dello stampo a cerniera, adagiatevi i biscotti e schiacceteli bene affinchè non si forma una base. Ponete lo stampo per circa 15 minutii frigo.
Preparate il composto frullando con le fruste elettriche a velocità massima per 3 minuti la panna, ed aggiungere lentamente lo yogurt, deve risultare un composto cremoso.
Adagiate il composto sulla base dei biscotti, livellando bene.
A cuchiaiate e lentamente, ricoprire con la confettura.
Porre in frigo per almeno 3/4 ore.

Ps: questa volta non l'ho fatto, ma la prossima volta prima di servirla per 10 minuti la metterò in freezer.
Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette