martedì 10 novembre 2015

Treccia con pomodoro e origano

Buongiorno! continuano anche per questa settimana il sole e le temperature miti.. ma da domenica.. la situazione cambierà.. e arriveranno le prime correnti fredde... Quindi godiamoci queste belle giornate finchè si può! :-D

Ma quant'era che non panificavo? boh.. nemmeno lo ricordo... fatto sta che iniziavo a sentire la mancanza delle mie mani in pasta.. del profumo del pane.. e del suo sapore... così ho deciso di rimettermi all'opera.. Un poolish con maturazione in 12 ore... successiva prima lievitazione in circa 4 ore.. e ulteriori 2 ore a treccia formata.. Ho messo pomodoro e origano nell'impasto.. che ha conferito un gusto molto buono.. tipo pizza... L'impasto non permette la lavorazione sul piano.. bensì in ciotola in quanto bello idratato.. Ma raggiungerà la giusta consistenza per formare la treccia.. successivamente alla 1° lievitazione e ai giri di pieghe.. 

Treccia con pomodoro e origano
Qui la fetta in particolare... che ve ne pare?

Treccia con pomodoro e origano

Scusate se ho dimenticato di fare la foto di quando ho tagliato l'impasto in tre parti e l'ho intrecciato.. ma avevo le mani impegnate.. :-D

Treccia con pomodoro e origano

Ingr.:
per il poolish:
gr. 35 di pasta madre rinfrescata
gr. 100 di farina tipo 1 Molino Rossetto
ml. 100 di acqua

per l'impasto:
poolish di cui sopra
1 bustina di malto diastasico Molino Rossetto
gr. 150 di farina di grano duro Cappelli
gr. 200 di farina di semola rimacinata di grano duro Molino Rossetto
gr. 100 di farina tipo 1 Molino Rossetto
ml. 250 di acqua
gr. 80 di polpa di pomodoro
origano tritato
gr. 12 di sale (2 cucchiaini)

Preparazione:
Rinfrescate la pasta madre ed attendete 3/4 ore, oppure se utilizzate pasta madre conservata in frigo, fatela acclimatare per 1 ora. Quindi, la sera, in una ciotola sciogliete la pasta madre nell'acqua, unite la farina e mescolate per farla ben assorbire, coprite con una pellicola e lasciate maturare per almeno 12 ore, noterete delle bolle in superficie e un lieve cedimento centrale.
La mattina seguente sciogliete il poolish nell'acqua con il malto. Aggiungete poco a poco la farina mescolando con una mano per fare bene assorbire. Infine aggiungete anche il pomodoro, l'origano e il sale ed impastate sempre nella ciotola, dopodichè coprite e fate riposare 30 minuti. Riprendete l'impasto, fate qualche giro di pieghe in ciotola stretch and fold (si prende l'impasto, aiutandosi anche con una spatola, si tira verso l'alto e si ripiega sul resto dell'impasto) coprite e fate riposare per 30 minuti. Riprendete l'impasto, fate un paio di giri di pieghe in ciotola stretch and fold, coprite e mettete in forno spento con luce accesa (in estate va bene anche a temperatura ambiente) a lievitare fino al raddoppio (a me ci son volute 4 ore e 1/2, ma dipende da vari fattori, controllatelo). Rovesciate l'impasto su un piano infarinato di semola, allargatelo delicatamente a formare un rettangolo, fate 2 giri di pieghe a "3", allargatelo nuovamente a formare un rettangolo e tagliatelo in 3 parti nel senso della lunghezza. Arrotolate ogni parte su se stessa nel senso della lunghezza per formare 3 budelli che intreccerete tra di loro. Ponete su una lastra forno foderata di carta forno infarinata di semola e fate lievitare in forno spento con luce accesa (in estate anche a temperatura ambiente) fino a quando sarà raddoppiato (a me ci son volute 2 ore). 
Infornate in forno caldo a 220° per 15 minuti. Abbassate la temperatura a 200° e cuocete per 15 minuti. Abbassate a 180° e cuocete per 10 minuti + ulteriori 5 con lo sportello del forno a fessura, ovvero bloccato con un mestolo di legno. Fate raffreddare fuori dal forno su una gratella.
Proponi su OkNotizie

39 commenti:

  1. eccome se lo conosco questo tipo di impasto. Il poolish per me è irrinunciabile ^_^ Impasto bello idratato, di difficile lavorazione ma di grande effetto! E i sapori che hai inserito qui, supportati da farine speciali, sono davvero unici. Grande Claudia. Evviva la panificazione ^_^
    Buon inizio di settimana, un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, io non lo faccio mai, sicuramente sarà molto più buono, ma per mancanza di tesmpo e pazienza rinuncio sempre! Complimenti è davvero stupendo e immagino che buon profumino anche! Un abbraccio e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  3. fantastico questo pane, chissà che buono! buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Ma che spettacolo è questo????? BRAVISSIMAAAAAA <3 Buon lunedì <3

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia, io rimango sempre estasiata davanti al pane fatto in casa. Non ho mai provato a mettere il pomodoro nell'impasto, mi piace l'idea

    RispondiElimina
  6. Wow che brava! Io devo ancora trovare il coraggio per rinfrescare la pasta madre. Sono mesi che non la uso!

    RispondiElimina
  7. E' proprio una meraviglia tesoro mio, io vedo il pane e mi commuovo!!Sei troppo brava in queste cose io sono un po negata:-)!!Un abbraccio,Imma

    RispondiElimina
  8. Deve essere una meraviglia il pane che sa di origano e pomodoro: sapori che adoro, in particolare l origano, ne uso tantissimo e me lo faccio portare dalla Sicilia o dalla Calabria! Queste fette poi sono perfette e molto invitanti. Bravissima cla bacione e buona settimnana

    RispondiElimina
  9. me lo sto immaginando tiepidino con una bella fetta di prosciutto adagiata sopra!!!!!

    RispondiElimina
  10. A dire gustoso... è dir poco.

    RispondiElimina
  11. Non conoscevo questo tuo lato "panificatore" e mi piace da matti :-) Anch'io ho passato la domenica con le mani in pasta..x me è la cosa che rilassa e mette in pace con il mondo ^_^
    La tua treccia deve essere golosissima, complimenti!!!

    RispondiElimina
  12. Che meraviglioso modo di cominciare la settimana!!! Complimenti ti è venuto uno splendore e immagino la bontà!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Dire che è stupendo è dire poco. La bontà di questo pane esce fuori dalle foto.

    RispondiElimina
  14. MERAVIGLIOSO TESORO, ADORO LA PIZZA E UN PANE CHE ME LA RICORDA...NON SI PUO' RESISTERE!!!!MASAI CHE ADESSSO CHE CI PENSO ANCH'IO E' MOLTO CHE NON PANIFICO, .....BACI SABRY

    RispondiElimina
  15. Fantastica la foto della fetta... è riuscita a farmi venire l'acquolina! Beh, e allora? Quando si mangia? :D

    RispondiElimina
  16. che meraviglia, sembra di sentirne il profumino delizioso fino a qui :)
    un baciotto, buona settimana

    RispondiElimina
  17. una vera meraviglia questo pane mia cara! Che voglia avrei di provarlo, mi incuriosisce tanto, lo sai l'abbinamento che hai creato?!
    Bacione e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  18. il est superbe bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  19. tesoro hai sfornato una meraviglia e mi hai fatto venire una gran voglia di mettere le mani in pasta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  20. Mamma mia che meraviglia, è favoloso questo pane e anche stuzzicante con i pomodori e origano nell'impasto, complimenti! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  21. Oh! Cla'' questo pane che hai creato è DIVINO! l'idea di mettere nell'impasto pomodoro e origano e un'idea SUPER ORIGINALE! Se avessi due fette le farcirei con salame cacciatorino e...voilà, farei festa. Un baciotto e buonanotte! :-) :-) :-)

    RispondiElimina
  22. bono questo pane! un lavorone ma ne vale la pena, baci

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia questo pane ...brava!
    baci e buona settimana!

    RispondiElimina
  24. sei stata bravissima, si vede subito che è buono ! Un bacione

    RispondiElimina
  25. Uau questo pane è uno spettacolo!!!!Bravissima

    RispondiElimina
  26. Un pane davvero fantastico, bravissima!!!!!!!!! Un abbraccio, a presto!!!

    RispondiElimina
  27. Che profumino questo pane, molto appetitoso!!!!

    RispondiElimina
  28. Grandiosa idea tornare a panificare, cara Claudia. Che regalo meraviglioso questo pane! Superlativo!!!
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  29. Ciao, vista l'ora e la fame riguardo con gran desiderio la tua invitante treccia.......visto ormai la tua consolidata conoscenza meteo volevo confermare la tua previsione nebbia: oggi Venezia completamente avvolta da una fitta nebbia, sicuramente una visione unica e molto particolare, infatti i turisti hanno gradito, chi lavora un po meno....
    Baci

    RispondiElimina
  30. Chissà che buono e che profumino questo meraviglioso pane, bravissima Claudia!!!Un bacione

    RispondiElimina
  31. Mamma che spettacoloooooo *_* e posso immaginare la bontà! Bravissima Claudia, sempre più brava <3 Un abbraccio grande e bacini a Zoe e Rughetto :**

    RispondiElimina
  32. Come ti è venuto bene questo pane! Io ho il lievito bello attivo! Devo provare la tua ricetta con questa lunga fermentazione notturna. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ormai faccio sempre il bpane con il poolish.. La lievitazione della pagnotta ilgiornodopo.. avviene anche in meno tempo! :-*

      Elimina
  33. Buonissimo come sempre buona giornata.

    RispondiElimina
  34. Ancora grazie!!!!! son contentissima vi sia piaciuto.. .-*

    RispondiElimina
  35. Visto che qui il sole non si vede causa nebbia super fitta, mi lascio cullare dal tuo pane!!!

    RispondiElimina
  36. Un pane fantastico cara Claudia, adoro il profumo.del pane che si spande per tutta la casa!
    Tu sei stata bravissima a realizzare questa meraviglia!
    Dolce notte cara!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio, mi farebbe piacere! :-D
I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette