mercoledì 28 dicembre 2011

Roccocò morbidi (variante con uvetta e nocciole)

Buongiorno... come state??? avete passato delle serete giornate festive? avete mangiato senza esagerare?
Ormai... archiviato Natale... non ci resta che pensare a capodanno! e per quanto mi riguarda... in tutta sincerità... non vedo l'ora di prendere a calci questo 2011.. ed accogliere in maniera fiduciosa il 2012! :-D

Come ben sapete quest'anno non son riuscita a fare il panettone.. e tanto meno alcuni biscottini che avrei voluto... causa influenza e mancanza di tempo..
Però la sera della Vigilia di Natale non volevo presentarmi a mani vuote a casa dei genitori di Riccardo.. così ho cercato in rete una ricetta di biscottini natalizi che fosse veloce e semplice da fare... e mi son imbattuta nei Roccoò morbidi di Yrma del blog "A fiamma dolce".. e me ne son innamorata.. I Roccocò son tipici dolcetti natalizi speziati napoletani.. nella ricetta originale sono biscotti duri... ma Yrma ha garantito che con le modifiche della sua mamma.. sono in una versione più morbida.. che effettivamente mi piaceva di più! Così il 24 mattina li ho fatti! e son davvero strepitosamente buoni!! son piaciuti tantissimo!!!! Io però non sarei io.. se non avessi apportato un paio di modifiche.. ovvero l'aggiunta anche di nocciole tostate ed uvetta... e l'omissione di arancia candita in quanto non ne avveo in casa...  Non me ne vogliano le napoletane doc!!!!! Grazie Yrma ed alla tua mamma!!!


Ingr.: (per 18 dolcetti)
gr. 500 di farina 00 per dolci Molino Spadoni
gr. 250 di zucchero semolato
gr. 100 di miele
gr. 30 di uvetta sultanina (mia aggiunta)
gr. 50 di mandorle con la buccia non tostate Aziende Campobasso
gr. 100 di granella di mandorle non tostate Aziende Campobasso
gr. 100 di nocciole senza buccia tostate Aziende Campobasso (mia variante)
1 cucchiaino di lievito per dolci (in alternativa 1 punta di bicarbonato o se la trovate 2 g di ammoniaca per dolci)
scorza di 1 arancia tritata (andrebbe la scorza di arancia candita tritata)
gr. 150 di acqua
1 tuorlo per spennellare
Pisto (a vostro gusto potete aumentare o dimezzare, aggiungere o eliminare):
gr. 4 g di cannella Tec-Al
3 chiodi di garofano
gr. 2 di noce moscata
gr. 1 di pepe bianco Tec-Al
gr. 1 g di zenzero in polvere
3 cucchiaini di cacao amaro

Preparazione:
Mettete in ammollo l'uvetta in acqua tiepida (o rum a vostra scelta) per farla rinvenire. In un pentolino unite l'acqua e lo zucchero, portate ad ebollizione e lasciate che si crei uno sciroppo (circa 5 minuti), spegnete e fate raffreddare (io per velocizzare ho messo il pentolino in acqua fredda). In una ciotola capiente mescolate la farina con le spezie, le mandorle e le nocciole tritate in modo molto grossolano, la scorza di arancia, l'uvetta tagliata a pezzetti ed il lievito e mescolate per bene. Versate lo sciroppo nella farina a fontana insieme al miele. Impastate (con un cucchiaio inizialmente se vi è più comodo) ed amalgamate per bene tutti gli ingredienti. Otterrete un impasto semiduro (simile a quello del salame al cioccolato). Ricavate da esso delle palline che andrete a lavorare su una spianatoia ottenendo dei filoncini spessi quanto un sigaro e lunghi circa 20 cm. Chiudeteli a cerchio perfetto, schiacciandoli leggermente con le mani. Spennellateli con il tuorlo sbattuto ed infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti. Non vi preoccupate se l'impasto appena sfornati sarà mollo, si solidificherà raffreddandosi.
Proponi su OkNotizie

33 commenti:

  1. non avevo dubbi che sarebbero stati fantastici!!!brava!!

    RispondiElimina
  2. Bbbbbbbboooooooooni ^__^ Ho mangiato solo una volta queste ciambelline nella versione più sgranocchiosa. La variante morbida mi sipira un sacco come pure la tua variazione su tema visto che non sono appassionata dei canditi. Potrei sempre "accimabellare" per capodanno :) Un baciotto

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Claudia!!! Come stai???? Io tutto bene...sono state giornate serene e il cibo è stato moderato il giusto!!!! Non conoscevo questi dolcetti, ma ero alla ricerca di qualcosa del genere per il cenone...oggi sono su fb perchè al momento non ho linea... Baci... Copio

    RispondiElimina
  4. Mai mangiate queste ciambelline ma mi ispirano molto!!!!

    RispondiElimina
  5. Claudia...Bentornata e vedo alla grande...dei biscotti fantastici!!!Complimenti
    Una buona partenza per arrivare al 31 bella carica di buoni propositi
    Ti abbraccio forte
    Passa una buona giornata

    RispondiElimina
  6. meravigliosa questa variante!

    RispondiElimina
  7. Io non li ho mai mangiati ma sembrano buonissimi, come ho detto anche ad Yrma. Un bacione!

    RispondiElimina
  8. non li ho mai mangiati ma ne ho sempre sentito parlare. Li farò presto!

    RispondiElimina
  9. Fateli... fateli.. ve li consiglio davvero!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao claudietta questa versione morbida con l'uvetta nn la conoscevo mentre i roccocò fanno parte della mia cultura familiare da tempo ormai ma questi li devo proprio provare adesso!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  11. deliziosi con l'uvetta!! bravissima...un bacio

    RispondiElimina
  12. A Natale avevo tanta gente e tanto cibo! ahahahah
    Ora un po' di dieta fino a San Silvestro è d'obbligo!
    Ti auguro un buon 2012!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. Buonissimi davvero i tuoi Roccocò! la raviante che proponi ci sembra ancora più golosa!
    un bacione

    RispondiElimina
  14. ciao Claudia!! a parte mali di stagione io abbastanza bene! questa versione non la conoscevo, devo rimediare, copio!!!!baci e buona settimana!

    RispondiElimina
  15. Ma sono strepitosi!!!!!!Bravissima Claudia! prima di tutto, voglio ringraziarti per aver utilizzato una mia ricetta!poi voglio farti i complimenti perchè hanno un ottimo aspetto e sono sicura saranno anche buonissimi nella tua versione arricchita capitolina;-) La mia mamma è contenta ti sia piaciuta la sua (ormai non più segreta) ricetta morbida ;-) Un bacione!!!smack.

    RispondiElimina
  16. Feste trascorse serenamente in famiglia, ci voleva un po' di tranquillità dopo tanto corri corri! Oggi biscottiamo anche noi, ma cosa sono questi rococò, noi li adoriamo!
    Baci e ancora auguri!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  17. ma Claudia sono bellissimi!!Essendo napoletana,sulla nostra tavola,non mancano mai i roccocò,i mostacciuoli,e gli struffoli.Bella versione anche la tua.Bravissima!!Un bacione e buone festa da Anna (i manicaretti di Annarè)

    RispondiElimina
  18. In questi giorni la maggior parte mangiano e stramangiono!Io ho fatto la fame a Natale al ristorante!:-)
    Complimenti non li conoscevo questi dolcetti!Devono essere buoni!Lolly

    RispondiElimina
  19. Buoneeeeeeeeeeeeeeeeee!! Complimenti carissima!

    RispondiElimina
  20. Mi hanno sempre incuriosito molto, chissà che buoni che sono!! Complimenti per l'esecuzione, bravissima!

    RispondiElimina
  21. Il risultato è ottimo ed invitante! e te lo dice una alla quale il roccocò non è un dolce che la fa impazzire. Brava!

    RispondiElimina
  22. ciao Claudia
    mai provati nè mangiati!!!
    sembrano speziati e golosi!!
    bacioni

    RispondiElimina
  23. Claudiaaaaaaa!!! Questi "roccocò" (che nome curioso, hanno!) sono favolosi, davvero! Io purtroppo non li ho mai assaggiati, ma a giudicare dagli ingredienti mi sto perdendo qualcosa... Quasi quasi provo a farli con la tua ricetta (più morbidi sono ancora meglio, secondo me), giusto per togliermi la voglia! Colgo l'occasione di questa mia visitina per farti gli auguri: che sia un 2012 sfavillante (come minimo)!!!

    RispondiElimina
  24. mai mangiati ma che vogliosi che mi sembrano!!!

    RispondiElimina
  25. Ma sono bellissimi, brava. Devono essere molto buoni anche perchè morbidi li preferisco. Un bacio.

    RispondiElimina
  26. Devono essere molto buoni!Credo che proverò questa versione!Ciao

    RispondiElimina
  27. che goduria questi roccoco!! ^_^ dimmi se sbaglio!! sei la CLaudia di Cristina!! la Claudia del post tu la conosci Claudia?? ma io ti invidiooooo (forse già te l'ho detto a suo tempo) .. io voglio conoscere e stringere forte forte quella matta!! ^_^ buona serata... vado a rompere le scatole a Cri!! :-P scusa l'invasione di campo!!

    RispondiElimina
  28. Grazie Claudia che golosissima variante, da provare!!!!!

    RispondiElimina
  29. Grazie nuovamente a tutte!!!

    @ Deborah
    ahahaha ma scusa di che!!!!! sono io la famosa Claudia siiiiiiiiiiiiiii.. ora vengo a invadere il tuo di campo! hihi smack

    RispondiElimina
  30. ciaoo...bellissimo post
    passa da me se ti fa piacere :)

    RispondiElimina
  31. buonissimi dolcetti complimenti per le tue ricette sono super buone e mi aggiungo al tuo blog con piacere e tenti auguri di buon anno :)

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio.. a me farebbe piacere! :-D
I commenti anonimi non sono accettati.
Non sono graditi commenti solo per invitare a contest, donare premi e farsi votare ricette!

Wikio - Top dei blog - Gastronomia
Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...