giovedì 16 febbraio 2017

Linzer torte (light)

Buongiorno.. trascorso bene il week-end? pronti per una nuova settimana? Sbaglio o domenica si è respirata aria di primavera!! e poi che bellezza.. le giornate si stanno allungando! :-D

Non so quanti anni erano che volevo provare questa crostata tipica austriaca.. originaria della città di Linz.. da cui il nome.. La ricetta originale prevede una base di frolla burrosa arricchita di nocciole tritate.. cannella e chiodi di garofano.. e farcita con una confettura di ribes rosso... La mia versione è rivisitata e sicuramente più leggera vista la sostituzione del burro con olio di semi..
Questa ricetta nasce dall'ispirazione di qualche ricetta trovata sul web e di qualche blogger...
Non avendo trovato la confettura di ribes rosso.. l'ho sostituita con quella al lampone.. una vera bontà!!!!

Linzer torte (light)

E' un impasto che si presenta abbastanza difficile da lavorare.. in quanto "unto".. si sa che la frutta secca tritata rilascia olio.. ma vi assicuro che da cotta.. non lo è affatto! è quindi molto importante far riposare l'impasto in frigo almeno una mezz'ora prima di stenderlo.. e per farlo.. utilizzare due fogli di carta forno.. tutto qui :-D

Linzer torte (light)

Il giorno seguente.. è ancora più buona!!!!

Ingr.: (per uno stampo diam. cm. 24)
gr. 230 di farina tipo 1
gr. 70 di farina di grano duro Senatore Cappelli
gr. 125 di zucchero di canna
gr. 125 di nocciole
gr. 100 di olio
gr. 30 di acqua
1 uovo
1 tuorlo
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaino raso di cannella
1 chiodo di garofano polverizzato
per farcire: gr. 220 di confettura di lamponi

Preparazione:
Impastate tutti gli ingredienti con l'ausilio di una impastatrice o planetaria, o volendo, impastate tutto a mano. Appena gli ingredienti saranno amalgamati, anche se risulterà un pò sbricioloso, fate una palla, avvolgetela nella pellicola e ponete in frigo per 30 minuti. Trascorso il tempo stendete l'impasto, non troppo sottile e non troppo spesso,  con un mattarello tra due fogli di carta forno. Adagiate l'impasto con la carta forno in uno stampo ed eliminate l'impasto in eccesso.
Bucherellate la base e ricopritela con la confettura.
Impastate velocemente i ritagli avanzati, stendete l'impasto ottenuto tra due fogli di carta forno e con una rotella ritagliate le strisce della larghezza desiderata ed adagiatele sulla confettura.
Infornate in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti o finché la superficie si sarà leggermente dorata.
Fate raffreddare e servite cospargendo di zucchero a velo a piacere.

38 commenti:

  1. Mai fatta ma mi piace tantissimo.
    Grazie per averla condivisa.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia ti è venuta benissimo. L'ho mangiata in Austria anni fa ed era deliziosa

    RispondiElimina
  3. Adoroooooooooo questa crostata tesoro e ormai mi sono data all'olio anch'io per la frolla quindi proverò direttamente la tua versione super golosa e poi a te è venuta benissimo!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  4. Io la adoro, quando l ho mangiata in Germania non riuscivo a smettere, brava! Buona settimana

    RispondiElimina
  5. mmmmm.....buona! Anche io è una vita che devo provarla!

    RispondiElimina
  6. Buonissima e bella l'idea della frolla all'olio, molto più leggera. Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  7. Che delizia: l'aspetto è rustico e delicato al tempo stesso...barvissima Claudia, buona settimana!

    RispondiElimina
  8. Wow! Clà, che meraviglia questa linzer-torte, sto andando in tilt solo al pensiero di cotanta bontà. Ti è riuscita alla grande. Complimenti! Buon pomeriggio. Un bacio super. ❤

    RispondiElimina
  9. La tua versione più leggera è da provare per una crostata che ricordo buonissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Anche io sono anni che la voglio fare. Anche perché è una torta molto conosciuta, che praticamente trovi su tutti i ricettari.
    E ancora non ci provo.
    Verissimo anche che si respira aria di primavera. Viene voglia di stare di più all'aperto ora.
    BAcioni cara.

    RispondiElimina
  11. ha quell'aspetto rustico e casereccio,che piace tanto a me!!! e poi,con l'olio al posto del burro,mi piace ancora di piu'!!felice settimana,Claudia ed un bacio :-*

    RispondiElimina
  12. Che voglia che mi hai fatto venire.

    RispondiElimina
  13. Ma qui mi prendi per la gola!!! Una delle mie torte preferite e dici che è pure light???? Ti adoro! Un bacione

    RispondiElimina
  14. Adoro la linzer.....se poi è alleggerita...ancora meglio!!! Te ne è avanzata una fetta x me!?
    Baciotto e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  15. Mai mangiata ma deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  16. adoro questa crostata, è una delle mie preferite. voglio provare questa versione all'olio che con la semola Cappelli sarà ancora più buona :) un baciotto, buona settimana

    RispondiElimina
  17. Mi ha sempre ispirata questa crostata ma non l'ho mai assaggiata, nè provata a preparare...mi sa proprio che è giunto il momento di rimediare :-)
    La tua è splendida, complimenti Claudia e felice inizio settimana <3

    RispondiElimina
  18. fantastica questa crostata, adoro cannella e chiodi di garofano...ha un aspetto delizioso. La voglio provare subito. Grazie
    Una buona giornata ^_^

    RispondiElimina
  19. Devo provare questa versione light, sarà certamente buonissima!

    RispondiElimina
  20. Sì, proprio trascorso una domenica super!!! Forse potrei dire che ho festeggiato domenica S. Valentino!!!!
    Mancava il dolcetto giusto, ma tutto il resto era ok!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  21. Questa è una supertorta, buonissima, complimenti!
    Buon S.Valentino
    Carmen

    RispondiElimina
  22. Grazie a tutte.. Buon San Valentino a tutte voi!!!!! <3 :-****

    RispondiElimina
  23. meravigliaaaa!!!! sei riuscita a fare un capolavoro e anche non eccessivAMENTE calorico....bravissima !!

    RispondiElimina
  24. mmmmh... molto invitante la tua versione light della frolla, brava.
    Buona serata

    RispondiElimina
  25. Com'è bella Claudia, e sicuramente sarà anche buonissima! Io non amo molto il burro nelle crostate perchè tende a predominare, quindi questa versione con l'olio la preferisco di gran lunga.. bravissima!

    RispondiElimina
  26. questa tua versione mi piace tantissimo, vorrei averne una fettina adesso ! Un bacione

    RispondiElimina
  27. E' venuta benissimo Claudia!Adoro questa crostata sia nella versione crostata classica che in versione biscotti, è deliziosa anche con la confettura di lamponi che a me piace più di quella di ribes e con l'olio è sicuramente più leggera. Poichè sono certa della sua bontà, nel caso volessi provarla nella versione tradizionale la confettura di ribes rosso la trovi sicuramente nello food store di quel famoso magazzino Svedese ;-) Un abbraccio

    RispondiElimina
  28. sarà pure light! Ma tanto a me tutto ciò che assomiglia ad una crostata mette l' acquolina! Buona giornata

    RispondiElimina
  29. che meraviglia questa crostata, fa venire l'acquolina in bocca, le foto poi sono meravigliose, complimenti

    RispondiElimina
  30. Irresistibilmente golosa.!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  31. Amo linzer torte. Ottima la tua versione...brava!
    bacioni

    RispondiElimina
  32. Amo linzer torte. Ottima la tua versione...brava!
    bacioni

    RispondiElimina
  33. ho assaggiato l'originale durante il nostro viaggio in Austria, ma sono certa che questa sarà nuova e super deliziosa!
    devo provarla!

    RispondiElimina
  34. Golosissima questa versione light, grazie Claudia!!!!

    RispondiElimina
  35. Adoro la Linzer torte, la tua versione light mi piace molto, sicuramente da rifare! Buon fine settimana, baci!

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio, mi farebbe piacere! :-D
I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette