martedì 22 novembre 2016

Strudel di mele

Buongiorno! una nuova settimana è iniziata.. Dal punto di vista meteo.. non dovrebbe piovere.. almeno sino a giovedì.. e almeno nel centro-sud.. Al Nord ahimè.. il discorso è diverso..

Amo questo strudel.. adoro quel profumo di cannella e mele che si sprigiona per casa durante la cottura.. e ancor di più.. mi fa impazzire la sua golosità! Non so perché.. era da una vita che non lo preparavo.. così complice una giornata cupa e uggiosa.. e delle buonissime mele annurca.. mi sono lanciata..
La base è l'ormai collaudatissima pasta matta utilizzata anche per lo strudel di fragole.. un'impasto perfettamente lavorabile.. che si stende facilmente anche con le mani.. fino a renderlo quasi trasparente..

Strudel di mele

Miraccomando.. tagliate lo strudel solo da freddo.. non fate come me.. che con la fretta di assaggiarlo e fare la foto... l'ho tagliato da caldo e mi si è un pò rotto..

Strudel di mele

Il mio consiglio è di consumarlo dopo diverse ore...

Ingr.:
per la pasta matta:
gr. 160 di farina bio di farro 
ml. 20 di olio extravergine di oliva
ml. 70 di acqua calda
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
gr. 800 di mele annurca (o altre mele)
1 cucchiaino di succo di limone
scorza di 1/2 limone
gr. 60 di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella
gr. 50 di uvetta sultanina
gr. 30 di pinoli
2 cucchiai di rum
gr. 50 di pangrattato 

Per decorare:
zucchero a velo 

Preparazione:
Iniziate mettendo l'uvetta in ammollo in acqua per almeno 30 minuti, dopodiché strizzatela leggermente e asciugatela tra due fogli di carta assorbente.
In un padellino mettete un filo di olio e tostate per qualche minuto il pangrattato.
In una ciotola mettete la farina, al centro l'olio e il pizzico di sale. Versate l'acqua molto calda poco a poco impastando con una forchetta finché sarà completamente assorbita. Trasferite su un piano e lavorate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo; coprite con un canovaccio e fate riposare per 30 minuti.
Private le mele della buccia, tagliatele in 4 parti e successivamente a fettine sottili e mettetele in una ciotola con il succo di limone. Unite lo zucchero di canna, l'uvetta, la cannella, la scorza di limone, i pinoli e il rum.
Trascorso il tempo, riprendete l'impasto e mettetelo su un tappetino di silicone oppure su un canovaccio cosparso di farina e stendetelo in una sfoglia rettangolare quasi trasparente di dim. cm. 50x45. (Io ho steso inizialmente con il mattarello, poi ho messo le nocche delle mani sotto l'impasto e la tiravo verso l'esterno mentre lo giravo; poi l'ho riadagiato sul piano e ho terminato tirando i bordi ,leggermente più spessi, direttamente con le mani).
Distribuite il pangrattato su tutta la superficie, lasciando 2 cm. di bordo libero.
Versate il composto di mele, tenendovi sempre i 2 cm. di bordo libero. Arrotolate delicatamente l'impasto dal lato più lungo, aiutandovi con il canovaccio o con il tappetino di silicone, ripiegando anche i bordi laterali. 
Adagiate lo strudel su una lastra forno foderata di carta forno, spennellate con un pò di olio ed infornate in forno statico già caldo a 180° per circa 50 minuti, o finché sarà dorato.
Fate raffreddare completamente, dopodiché cospargete di zucchero a velo, tagliatelo a fette e se volete, servitelo con un pò di crema.
Proponi su OkNotizie

51 commenti:

  1. Ecco, lo strudel è tra i miei dolci preferiti...sarà quella pasta un po' croccante che avvolge il morbido ripieno, sarà il sapore delle mele e dell'uvetta, ma io ne vado matta :-D e mi piace moltissimo lo scatto di oggi, pieno di poesia <3 bravissima Claudia, come sempre sei il top :-D ti abbraccio forte forte e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso tesoro il tuo strudel fatto davvero a regola d'arte e poi quando si parla di mele io capitolo sempre!!!Bacion Imma

    RispondiElimina
  3. Adoro lo strudel, ti è venuto benissimo!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. I LOVE U!!!! Ormai dovresti saperlo che adoro i dolci con le mele!!! E così si vede che la pasta è davvero croccante!!!
    Bravissima

    RispondiElimina
  5. Io credo che la cosa più difficile non è tanto fare lo strudel, ma resistere alla tentazione di assaggiarlo appena sformato! Con le mele annurche deve essere venuto buonissimo! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero.. infatti io.. non ho resistito! :-D

      Elimina
  6. Lo strudel è uno dei pochi dolci che mi vengono bene, questo impasto croccante mi intriga molto :*
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  7. Anche a me piace un sacco con la pasta matta!!!! LE foto son bellissime

    RispondiElimina
  8. ...purtroppo cara amica mia, qua diluvia, freddo e umido a volontà...da ormai diversi giorni...siamo stufi, non ti dico la mia schiena, vabbè!
    Hai realizzato un capolavoro, lo strudel è il mio dolce preferito....che bello sarebbe stato essere più vicine, sarei passata per la merenda!
    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Roma non piove.. ma c'è umidità.. non la sopporto!!!!! :-***

      Elimina
  9. mi piace moltissimo! E' sempre fra i miei dolci preferiti! ;-)

    RispondiElimina
  10. Hai sbagliato a scrivere una cosa...."il mio consiglio è di consumarlo TUTTO dopo diverse ore"...aggiungerei anche "non pensate che possa arrivare al giorno successivo"......ahahahahha.....Claudia è spettacolare, bellissimo che mia hai fatto venire la voglia di rifarlo!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. haahahahah mi hai fatto sorridere.. hihihi hai ragione è vero.. Io tanta la fretta di tagliarlo fotografarlo e papparlo che l'ho fatto da tiepido e mi si è mezzo rotto :-D

      Elimina
  11. Che spettacolo, me lo potrei mangiare tutto da sola in un solo colpo. Mi piace da matti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta allora.. ti invito per il tè :-D smack

      Elimina
  12. mi piace tantissimo, profumato, casereccio, dolce ma non troppo, arrivo! baci!

    RispondiElimina
  13. In assoluto il mio preferito, complimenti Claudia!!!

    RispondiElimina
  14. Anche io adoro lo strudel, che voglia che mi hai fatto venire. Quasi quasi...

    RispondiElimina
  15. hihhii...anch'io non avrei resistito e l'avrei tagliato da caldo :-P L'aspetto è cmq molto molto invitante e goloso :-P
    Complimenti Claudia e felice inizio settimana anche a te <3

    RispondiElimina
  16. Sto a casa con 38.5° di febbre con tutte le ossa rotte e completamente inappetente...certo se tu mi portassi una fetta di questa delizia....! Scherzi a parte questo strudel meravigliosamente goloso! <3
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  17. Mmmmm che buono!! Ne vorrei una fetta!!! Buonoooo

    RispondiElimina
  18. Eccomi cara Claudietta... eccomi ad annusare questo profumo intenso di mele e cannella... eccomi a gustarmi nuovamente tutti i tuoi post e le tue mitiche preparazioni!
    Il fatto è che a volte c'è davvero bisogno di prendersi il proprio tempo e a te grazie per avermi aspettata! :)
    Un bacino e una coccola alla Zoetta bella! <3

    RispondiElimina
  19. Wow! Cla', quanto adoro lo strudel di mele, se non avessi problemi, me ne divorerei filoni interi. Mi piacciono tutti gli ingredienti che hai usato, la croccante pasta.....il profumo della cannella.....Complimenti! Hai sfornato un capolavoro. Buona serata a te e a Ric. Un mega bacio.

    RispondiElimina
  20. Che voglia di strudel mi hai fatto venire.....immagino il meraviglioso profumo e la sua bontà unica, è arrivato il momento di farlo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  21. io ne vorrei adesso una bella fettina...anzi due...ma anche tre, per una deliziosa coccola prima della nanna :) un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  22. Concordo Claudia, lo strudel è proprio un dolce meraviglioso....bellissimo il tuo così ricco e goloso, bellissime anche le foto, un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  23. Nonostante non l'ho mai fatto l'ho mangiato varie volte, la tua preparazione è deliziosa e le foto bellissime fanno venir voglia di assagiarlo. BACIONI

    RispondiElimina
  24. è quello che ci vuole soprattutto in queste giornate piovose!!!

    RispondiElimina
  25. Croccante dal ripieno goloso! Le immagini rendono bene l'idea della bontà. Insuperabile!
    Baci 😘

    RispondiElimina
  26. claudia non vedo l'ora di rifare lo strudel
    bellissime foto complimenti

    RispondiElimina
  27. tu sai come tentarci, queste foto mettono l'acquolina ! Un bacione

    RispondiElimina
  28. amo lo strudel! proverò a farlo seguendo la tua ricetta perchè già un paio di volte ho fatto disastri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai.. andrà bene.. Miraccomando.. taglia lo strudel da freddo!!!!:-*

      Elimina
  29. lo scrivo in ogni dove, tanto che sono convintissima che tutte le foodblogger che leggono i commenti lo sappiano benem io adoro i dolci fatti con le mele...
    indiscutibilmente, la classica torta di mele, è quella che preferisco, anche se tutte le varianti possibili ed immaginabili, me le segno, per poi farle mie!
    lo strudel, lo preparo molto di rado, ma lo prendo sempre quando vado nelle sue zone: il trentino, Bolzano... giusto lì ci vado nel fine settimana, e ne farò mambassa, felice come una pasqua all'idea di consumarne infinite fette con tanto di cioccolata calda e panna montata al fianco
    ovviamente, se me ne vuoi elargire uno a domicilio, sarò felice di giudicarlo criticamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ihihihih.. guarda.. se potessi spedirtene un paio di fette.. lo farei immediatamente!!! :-* un bacione

      Elimina
  30. c'est succulent j'adore
    bonne soirée

    RispondiElimina
  31. Quanto è buono lo strudel con le mele e tu sei stata bravissima.
    Il tempo? qua piove da tre giorni e sembra che ancora non voglia smettere. Buona serata.

    RispondiElimina
  32. L'immagine di quella fetta di strudel con le sue deliziose crepe che nascondo bontà infinita è a dir poco paradisiaca! Non esagero: io adoro questo dolce e apprezzo moltissimo chi lo strudel lo fa come si deve, con una pasta apposita che va tirata sottilissima (mio papà dice che ci devi leggere il giornale attraverso) e non con la sfoglia.
    Oggi mi delizio con il tuo dolce Claudia carissima e mi riparo dalla pioggia che invece qui cade copiosa da 5 giorni... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Elena.. Ti abbraccio forte.. e ps: oggi forse piove anche a Roma.. grrrrr

      Elimina
  33. Ancora grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-*

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio, mi farebbe piacere! :-D
I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette