lunedì 1 ottobre 2012

"tu come cucineresti..." - Mese di Settembre - Gnocchetti crema di pesche e pecorino

Buongiorno.. oggi a Roma forse è il 1° giorno d'autunno.. dopo la pioggia incessante di ieri.. oggi si torna a vedere qualche sprazzo di sereno e l'aria è fresca.. ma "Arpia" (così hanno chiamato questa perturbazione) non ha ancora lasciato l'Italia..

Oggi vedrete come la cara Vale del blog "La ricetta che Vale"... l' estratta del mese di settembre.. ha realizzato la mia ricetta di "Gnocchetti crema di pesche e pecorino"

Nonostante le sue variazioni che verrano spiegate di seguito.. è riuscita a mantenere lo scopo del perchè ho scelto questa ricetta.. ovvero farvi provare l'accostamento delle pesche con un formaggio dal sapore deciso..

Ora basta parlare.. guardate le foto e la ricetta di Vale.. ovvero "Gnocchi con crema di pesca e provolone del Monaco".. che trovate anche QUI nel suo blog...


Ingredienti per 4 persone:
Gnocchi di patate: (Vale ha preparato gnocchi di patate al posto di quelli miei acqua e farina)
4 patate medie
1 cucchiaino e 1/2 di sale fino
circa 300 gr di farina (deve essere la stessa quantità delle patate schiacciate e comunque la regola è farina quanta ne assorbono le patate: l'impasto dovrà risultare morbido ed elastico e non appiccicare)
1 tuorlo
Procedimento:
Lessare le patate. Una volta cotte, pelarle e schiacciarle, sul tavolo, con lo schiacciapatate.
Farle raffreddare e aggiungere la farina, un po' di sale e il tuorlo.
Impastare tutto fino a formare una pasta morbida ed elastica che non si attacchi alle mani.
Farla riposare per circa 30 minuti.
Tagliare dei salsicciotti e assottigliarli fino allo spessore di un dito, ricavare ora gli gnocchi tagliando dei pezzettini con il coltello e incavarli con l'indice (facendoli rotolare velocemente) con l'apposito attrezzo, (o su una forchetta. Infarinate bene attrezzo e mani, soprattutto il dito per incavarli, altrimenti si attaccheranno!)
Poggiateli man mano su un foglio di carta forno, così non attaccheranno.
Farli asciugare una ventina di minuti.

Crema di pesca:
2 pesche noci medie
3 fettine di guanciale
un bicchiere di vino bianco
cipolla rossa di Tropea q.b.
noce moscata q.b.
pepe bianco q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.
sale
Procedimento:
In una padella, mettere l'olio, la cipolla e la pancetta e fare soffriggere appena.
Una volta rosolato il tutto, aggiungere metà del vino bianco e una pesca e 1/2 sbucciata e tagliata a pezzettini. Far rosolare un altro po' e aggiungere la restante parte del vino. Aggiungere il sale e la noce moscata e continuare a cuocere fino a che le pesche non saranno ridotte ad una crema, aventualmente aiutatevi con un mixer ad immersione. Infine aggiungete una spolverata di pepe bianco.
Preparate adesso la fonduta di provolone del monaco.

Fonduta con provolone del Monaco:
30 gr di burro
30 gr di farina
1/4 di latte (ho usato quello senza lattosio per una migliore digeribilità)
sale q.b.
150 gr di provolone del monaco
Procedimento:
In un pentolino, far sciogliere il burro, aggiungere la farina e il sale, mescolare bene e togliere dal fuoco. Aggiungere il latte bollente, rimettere sul fuoco, mescolare e portare ad ebollizione. Aggiungere il provolone tagliato a pezzetti e mescolare fino a farlo sciogliere.

Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Saranno pronti appena saliranno a galla.
Scolarli con un mestolo trattenendo un po' di acqua di cottura e metterli nella padella con la crema di pesca. Mescolare e aggiungere la fonduta. Mantecare affinché sia tutto amalgamato e aggiungere, infine, un altro pochino di pepe bianco.
Impiattare e decorare con la mezza pesca rimasta, dunque spolverizzare con del provolone del monaco grattuggiato.

Ed ecco qui il suo giudizio.. con le risposte alle mie 3 domande:
1) Ti è piaciuta? 
Si, questa ricetta mi è piaciuta molto. L'ho trovata originale e di gran classe. L'abbinamento pesche - formaggio è un abbinamento perfetto, molto armonioso e delicato.
2) Hai trovato difficoltà nell'eseguirla? 
No, assolutamente. Il procedimento degli gnocchi di patate è un po' lungo (non difficoltoso) ma è stata una mia scelta perché volevo provare a fare gli gnocchi da tanto tempo e come prima volta posso ritenermi soddisfatta. Per il resto, nessuna difficoltà!
3) Motivo di eventuali variazioni o sostituzioni agli ingredienti originali
Ho sostituito il pecorino con il provolone del Monaco, formaggio tipico della costiera sorrentina (Vico Equense) perché a mia madre non piace molto il pecorino e dovendoli mangiare anche lei ho optato per qualcosa che le piacesse. Inoltre il provolone del Monaco ha un sapore molto deciso (così come il pecorino, del resto) che sposa bene con le pesche. Al posto dello zenzero ho messo la noce moscata che trovo stia molto bene con la besciamella e le pesche. Ho omesso il latte di soya perché l'ho utilizzato nella besciamella.
In più aggiunge...
Grazie Claudia per avermi dato questa opportunità, è stato un vero piacere e questo piatto è stato un successone! Diventerà uno dei miei cavalli di battaglia! :D Complimenti e un bacio grande!

Vale io ringrazio te per aver partecipato a questa mia rubrica/giochino.. e per aver realizzato una così buona variante che proverò di certo!!!!

A tutte voi amiche foodblogger... vi aspetto tra qualche giorno con la ricetta di Ottobre!!!! :-D

Proponi su OkNotizie

54 commenti:

  1. Eccomi qui!!! Sono felicissima che ti siano piaciuti! Grazie a te Claudietta, per avermi dato questa opportunità ed avermi fatto scoprire un abbinamento davvero interessante! Complimenti e un abbraccio grande! :D Appena riesco, oggi, posto tutto! Bacioni e buon inizio settimana! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella Vale!!!! grazie ancora a te per questa gustosissima variante!!!! Un abbraccione forte.. e ti aspetto nuovamente con la ricetta di Novembre!!! :-).. Intanto attendo il tuo post.. così metto il link di rimando da te!

      Elimina
    2. Ok, ti avverto subito quando la pubblico! Grazie mille tesoro! Bacioneeee :D :* :*

      Elimina
  2. Che ricetta curiosa, mi piacciono molto i piatti dove il sapore dolce della frutta si accosta al salato!
    Buon lunedì!

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. ci sei a fare che???????? aiuto O_O

      Elimina
    2. ahahaha mi hai fatto morì te giuro!!!!

      Elimina
  4. Grande, dolce Vale! Una interpretazione degna di nota e ben fatta! I miei complimenti, a te Claudietta per aver avuto l'idea.. a Vale per averla così ben realizzata con il suo tocco! Da provare! Un bacione grosso e felice inizio settimana! :D

    RispondiElimina
  5. Che splendido remake :) Ho scoperto che le pesche in chiave salata mi piacciono moltissimo e quella crema deve essere super , specie abbinata alla fonduta di formaggio. Che fame già a quest’ora! Brava te e brava Vale, un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  6. Ma che brava!!!! Rivisitazione speciale!!!! Ora tocca provare tutte e due le ricette!!!!!
    Complimenti a Vale e 100000000000000000 baci a te, cara Claudia!!!!!!
    Felicissima settimana!!!!!

    RispondiElimina
  7. Una rivisitazione sfiziosissima di una ricetta originalissima! Ma sai che le pesche con il salato non le ho mai provate? ...devo rimediare!
    bacioni
    Alice

    PS in bocca al lupo per domani con lo sciopero sarà un incubo arrivare a lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cavolo.. me ne ero dimenticata!!!! ma sai che.. io prendo il treno oltre gli autobus.. forse ce la faccio!!!

      Elimina
  8. Ma che bel piatto,da provare deve avere un sapore particolarissimo che m'incuriosisce! Brave ad entrambe Claudia e Valentina!
    zagaraecedro.blogspot.com

    RispondiElimina
  9. Gnam
    un piattino niente male!! brave te e Vale!! ^_^
    baci

    RispondiElimina
  10. che abbinamento stuzzicante!
    complimenti!

    RispondiElimina
  11. é stata bravissima! aspetto con ansia :)

    RispondiElimina
  12. Mi piace questa iniziativa fra blog, dà la possibilità di arricchire la propria cucina di ingredienti e sapori nuovi. Complimenti a tutte e due!!!!Buona giornata.

    RispondiElimina
  13. Che dire siete due fuoriclasse :) tu Claudia hai sempre ricette veramente originali e Vale ha saputo mantenere la ricetta dandolw un tocco personale :)
    Direi ottima!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  14. Mamma mia che ricetta, entrambe bravissime! Davvero complimenti :-) Buona settimana e un bacione!

    RispondiElimina
  15. non posso scrivere la mia esclamazione quando ho visto la foto di questo piatto che mi ha fatto venire la bauscia!!! slurp!!! deliziosoooo aho ancora non sono riuscita a partecipare al tuo giochino :( mi perdoni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si.. ma solo perchè sei in stato interessante :-) ihihih smack

      Elimina
  16. Questo piatto mi piace, l'abbinamento pesca e formaggio mi incuriosisce non poco! Un mega brave a te cara Claudia e a Valentina per la sua versione :-)

    RispondiElimina
  17. Un piatto di gnocchi davvero insolito, ma l'abbinamento frutta formaggio non deve essere niente male!!Bacioni!!!

    RispondiElimina
  18. wow che abbinamento particolare, io non ho ancora trovato il coraggio di provare la frutta in accostamento con il salato!

    RispondiElimina
  19. Ragazze.. provate entrambe le versioni.. non ve ne pentirete!!! baciotti

    RispondiElimina
  20. Ah... però! Splendide entrambe le versioni. Ci ho messo gli occhi sopra perché sono una curiosona che ama le pesche, il pecorino a casa mia non manca mai... vediamo vediamo vediamo!! Brava Vale e brava a Claudia... ottimo "rifacimento" e buone le sostituzioni!!!!

    RispondiElimina
  21. Che bella interpretazione, molto sfiziosa da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  22. Bella idea la tua, l'abbinamento sembra perfetto.. sai non ci avrei mai pensato invece immaginando il sapore sembra delizioso. Certo, adesso tocca provare la tua ricetta! :)

    RispondiElimina
  23. Una ricetta golosissima! Vale ha replicato con tocco di fantasia e originalità... squisita! un abbraccio carissima e buon inizio settimana:*

    RispondiElimina
  24. questa è una di quelle ricette che preparerei subito immediatamente, adoro gli accostamenti "strani", il salato con la frutta, i primi piatti, insomma, approfitto delle ultime pesche e la provo!

    RispondiElimina
  25. Brava vale per l`interpretazione e ricetta golosissima!!! Baci Imma

    RispondiElimina
  26. Provolone del Monaco ^-^ Che forte non lo conoscevo!Complimenti a Vale :>

    RispondiElimina
  27. Mai mangiate le pesche in versione salata ma questo piatto mi ha superconvinta!! Complimenti a tutte e due...baciotto e buona settimana!

    RispondiElimina
  28. eccipiace... sulle prime mi ha lasciato un attimo perplessa, poi però mi attira un sacco, mi piacciono entrambe le versioni, devo dire che io non avrei mai pensato di abbinare le pesche a un primo, ottima intuizione! Bacioni!

    RispondiElimina
  29. Grazie ancora ragazze!!! smack

    RispondiElimina
  30. Che ricetta deliziosa, adoro la frutta col salato! Complimenti ad entrambe per questo piatto squisito e raffinato! Ciao

    RispondiElimina
  31. Bella la rubrica di cui vengo solo ora a conoscenza e particolarissima la ricetta, complimentissimi :-)

    RispondiElimina
  32. E brava la Vale che ha fatto onore anche alla tua bella ricetta:) ora la vado a vedere anche nel buo blog:D

    RispondiElimina
  33. Se già mi avevano incuriosito ora ne sono proprio stregata! Devo affrettar i a provarli finché è periodo di pesche! Bravissime entrambe!!!!
    Baci!

    RispondiElimina
  34. Corro a prendere le ultime pesche al mercato perché questo piatto va fatto.. Sono affamata e incuriosita.. Dev'esser sublime: e brava Claudia.. E brava Vale!!! Baci

    RispondiElimina
  35. Complimenti a Vale!!!!!!!!
    e complimenti a te per la simpatia del giochino ideato...proprio divertente
    Aspetto la ricetta di Ottobre e ovviamente con GRANDE piacere parteciperò!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione Claudia

    RispondiElimina
  36. Grazie ancora ragazze!!! Vi aspetto tutte le per la ricetta di ottobre!!!! :-)

    RispondiElimina
  37. Chapeau!! Che bella versione e che presentazione degna di uno chef! Bravissima a vale e a te che hai proposto la ricetta! Non vedo l ora di vedere la ricetta di ottobre!

    RispondiElimina
  38. Bravissima Vale!!

    Questa rubrica è proprio fantastica!!! :DDDD

    RispondiElimina
  39. Bravissima alla Vale e io aspetto il prossimo post per rimettermi in gioco. un bacio Clà

    RispondiElimina
  40. Un piatto davvero particolare. Good!

    RispondiElimina
  41. Ohhhhh.... che meraviglia!!! Quando ci stanno bene quelle pesche sugli gnocchi. Una super ricetta!

    RispondiElimina
  42. Ciao, come stai? Che carino tuo blog me piace molto.
    Io o cominciato a scrivere su blog da poco , volevo che quando tu ai tempo passi li e poi me lo dica cosa pensi.

    Mio blog: http://couturetrend.blogspot.it/

    O anche una FAN PAGE su facebook che io aggiorno tutto il giorno.

    FAN PAGE: https://www.facebook.com/couturetrend1

    Ti auguro una buona settimana, Aspetto tua visita!Grande Bacio ❤

    RispondiElimina
  43. Grazie ancora ragazze.... :-)

    RispondiElimina
  44. Piacere di conoscerti Claudia!!!
    Ricetta curiosissima e interessante davvero!!! Bravissime a te e a Vale!!!
    Un abbraccio!!!
    Ema

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio, mi farebbe piacere! :-D
I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette