lunedì 27 gennaio 2014

Pane semintegrale al timo

Buongiorno!!! e dopo un bellissimo week-end di sole.. oggi è tornata la pioggia.. e anche le temperature si sono abbassate...
Ma è normale.. dopo tutto il 29-30-31 gennaio saranno i giorni della merla no? i più freddi dell'anno..
Io penso solo che tra meno di 2 mesi sarà Primavera!!!!!! :-D

Eccomi qui con una nuova produzione lievitata.. la ricetta dello Slow pane della bravissima Gaia.. che prevede davvero pochissimo lievito madre.. solo 35 gr.. e garantisce un pane altamente digeribile.. oltre che buono!!!! La differenza rispetto alla sua versione sta nell'aver utilizzato farina integrale oltre la 0.. e un infuso di timo (visto dai Fables) al posto dell'acqua...
Facilissimo da fare.. con alcune novità (almeno per me) rispetto ad altri pani.. dal riposo di 3 ore della pasta madre sciolta.. alla lievitazione di 14 ore a temperatura ambiente di notte... alla cottura con forno in salita...

Pane semintegrale al timo

Si ottiene un pane dall'aspetto rustico.. con un profumo e gusto di timo (non forte come se avessi messo direttamente il timo nell'impasto)... interno che sembra umido (non riesco a spiegarmi.. ma non è secco ecco!).. e una crosta croccante!!
Il mio è venuto con i buchi più piccoli.. ma è normale avendo usato parte di farina integrale.. quindi più pesante..
Non mi resta che ringraziare questa ragazza solare.. dalle mani d'oro.. Grazie Gaietta!!!!

Pane semintegrale al timo

Ah!!!!  QUI c'è il bellissimo video esplicativo che Gaia ha realizzato.. andatelo a vedere.. vale davvero la pena..

Ingr.:
gr. 35 di pasta madre rinfrescata (o tirata fuori dal frigo almeno 1 ora prima)
gr. 70 di acqua per sciogliere la pasta madre
gr. 350 di farina integrale
gr. 350 di farina 0 Fiber Pasta (a basso indice glicemico)
gr. 360 (quantità indicativa dipende dal tipo di farina) di infuso di timo
gr. 5 di sale

per l'infuso:
timo secco
gr. 400 di acqua

Preparazione:
Rinfrescate la pasta madre ed attendete le solite 3/4 ore che sia matura. Ponete il timo in una caraffa, portate a bollore l'acqua in un pentolino e versatela sul timo, coprite con pellicola e fate freddare completamente; dopodichè filtrate bene. 
Sciogliete la pasta madre con l'acqua, coprite con pellicola e fate riposare per 3 ore, smuovendo di tanto in tanto la ciotola. In una ciotola mescolate le farine, fate un buco al centro e versate il lievito madre. A poco a poco unite l'acqua ed impastate. A metà lavorazione aggiungete anche il sale e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto ben amalgamato ma non omogeneo, piuttosto appiccicoso. Trasferite l'impasto sulla spianatoia e sbattetelo per circa un centinaio di volte (nel video di Gaia si capisce bene come fare). Trasferitelo in una ciotola, copritelo con la pellicola e fate lievitare a temperatura ambiente per circa 10 ore o comunque fino al raddoppio o anche più (nel mio caso 14 ore, tutta la notte). Infarinate la spianatoia, rovesciate l'impasto, allargatelo delicatamente fino a formare un rettangolo, fate due giri di pieghe a "3", spolverate la superficie con un pò di farina, coprite con un panno per tenerlo al caldo e fatelo riposare per 40 minuti. Delicatamente allargate l'impasto per formare un rettangolo, ripiegate gli angoli del lato più corto e arrotolate su se stesso, non in maniera serrata, ma piuttosto morbido. Trasferite sulla lastra forno rivestita di carta forno e praticate un taglio centrale.
La cottura sarà mediante forno in salita, quindi infornate il pane nel forno freddo, accendete a 230° statico e dopo 20 minuti abbassate a 200° e proseguite la cottura per ulteriori 30 minuti + altri 10 con lo sportello tenuto socchiuso con un cucchiaio d legno per creare uno spiffero. Finita la cottura, fate raffreddare il pane su una gratella (io l'ho lasciato raffreddare sulla griglia nel forno spento semi aperto, in posizione verticale).
Proponi su OkNotizie

54 commenti:

  1. Buongiorno cara!Fa davvero freddissimo,ma non importa,l'importante è che non piova!Questo pane è venuto benissimo...Gaietta è uno spettacolo e sa"insegnare",ma tu sei un'allieva modello e mi piace anche l'idea della farina integrale!Bravissima cara,un baciuzzo!

    RispondiElimina
  2. Ciao Claudia!! Anche qui oggi é tornato bruttissimo :( e freddissimo!! Vabbé, pensiamo positivo, come dici tu che tra poco é primavera :D ma quanto ti é venuto bene questo pane? Bellissimo e buonissimo!! Un bacione :*

    RispondiElimina
  3. Ho visto la foto su facebook, bellissima!!!

    RispondiElimina
  4. E' meraviglioso Claudia, ho preso la ricetta, domani provo!!!!!!!
    Un abbraccio e tanti tanti baci!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ogni volta resto davvero ammaliata dalle preparazioni con il pane le trovo di un buono senza fineeee!!Questa nuova versione con poco lievito madre e una favola!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  6. Io aspetto la primavera ancora due mesiiii! Davvero!? Sigh sigh...
    Il pane ti è venuto benissimo Claudia! Invidio voi così brave con il lievito madre...

    RispondiElimina
  7. Buono questo pane Claudia, mi piace così rustico... sei sempre più brava!!!
    Bacioni, buona settimana...

    RispondiElimina
  8. che bel pane rustico!! mi piace moltissimo! buona settimana!

    RispondiElimina
  9. Interessante! non ho mai sentito questo tipo di cottura, sono curiosa di provarlo!

    RispondiElimina
  10. che meraviglia questo pane!!!!!!!!!!!!!!!!
    baciotti
    Alice

    PS odio questo diluvio :(

    RispondiElimina
  11. Che bello questo pane rustico e profumato di timo. Adoro il timo.


    RispondiElimina
  12. wow che meraviglia!! bellissimo!! gnammy! baci cara buona giornataa!

    RispondiElimina
  13. Buono questo pane e l'infuso di timo è interessantissimo!

    RispondiElimina
  14. Ciao, Cla', ...Cielo plumbeo...ma, come dici tu, tra meno di 60 giorni e' primavera ....Intanto un grosso spicchio di sole e' arrivato con il tuo bellissimo filone di pane tutto casareccio. Due fette imbottite di salamino mi stuzzicano parecchio. Ti e' venuto molto bene. Brava ogni giorno di piu'u'u'u'.! ! ! ! Buona serata. Baci, baci.

    RispondiElimina
  15. Ma quanto sei brava, Claudietta! Sento il profumo di timo fin qui! Mi hai messo un languorino.. <3 Sì, è vero è il cuore dell'inverno questo.. e io attendo il sole e la primavera come non mai. <3 TVTTTB

    RispondiElimina
  16. anche tu ti sei data ai lievitati questa domenica. Complimenti, un ottimo risultato.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. scusami Cla, sto facendo delle prove, dal mio pc non riesco più a commentare i blog, ora ho fatto l'accesso da un'altro pc e vedo che mi pubblica il commento… Ho fatto anche l'aggiornamento ma niente è come se l'accesso a google non mi riconosce più che nervi… Hai dei consigli per caso? Scusami con questa intromissione, già che ci sono prendo una fetta di pane e spero di poter a venire a prendere altro! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No.. su queste cose non ho consigli da darti.. è un problema del tuo pc.. non di google.. quindi non saprei dirti :-(

      Elimina
  18. Claudiettaaaaa tu sempre più brava ormai a fare il pane eh!!!! :-) complimenti bacioni e buon lunedì!!

    RispondiElimina
  19. Particolare questa versione. Deve essere di un profumato incredibile con il timo!
    Bravissima Claudia e visto che piove diamoci alle panificazioni!!!!!!!!
    BAci.

    RispondiElimina
  20. Ecchimeeeeeeeeee :D tesò chetelodicoafare??? Un'opera d'arte! E poi con l'aggiunta dell'acqua "timosa" hai fatto l'en plein!
    Grazie tesoro!
    p.s ateriescetuttomaninepreziose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahaha no ateriescetuttomanidoro! :-D

      Elimina
  21. richiede una gran bella manualita',ma ha una lievitazione divina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è difficile credimi!!!! se ci son riuscita io.. L'unica fatica è sbatterlo così tante volte sulla spianatoia..nulla di più! smack

      Elimina
  22. Questo è un pane al quale è davvero difficile dire di no! Mi affascina l'infuso al timo (ma se usassi quello fresco?) e poi il sapore rustico dell'integrale..... Le ore di lievitazione a favore di una minore quantità di lievito mi piacciono molto: ne guadagna la leggerezza e la digeribilità del pane. La cottura in salita, invece, non l'ho mai provata. Ovviamente mi intriga non poco. Anche se senza pasta madre, mi piacerebbe provarci. Bravissima Claudia.... ma sappiamo bene che i lievitati sono il tuo cavallo di battaglia : D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erica.. se hai timo fresco verrà migliore l'infuso!!!!!! :-D Provalo.. sentirai che meraviglia... smackkk

      Elimina
  23. mi hai conquistata, i tuoi pani mi stanno letteralmente facendo innamorare, infuso al timo, ma quante ne scopri???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono semrpe alla ricerca di cose nuove eheheheh smack

      Elimina
  24. Che bel pezzo di pane, viene voglia di spezzarne un pezzo da pc!!!!

    RispondiElimina
  25. Qui a Milano c'è il sole invece ma minacciano nevicate, speriamo di no! Fantastico il tuo pane, io adoro il timo!
    Ciao Claudia, Buona Serata!
    Vale

    RispondiElimina
  26. un bon pain bien moelleux
    bonne soirée

    RispondiElimina
  27. deve essere buonissimo!!

    un bacione
    sabrina

    RispondiElimina
  28. Dev'essere buonissimo Claudia!!!! Un pane favoloso!!:) Bravissima!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Claudia, per un attimo ho pensato... questa si sta costruendo un'altra professione. Stai diventando bravissima. Osi alla grande e sei premiata. Guarda non è facile riuscire a panificare bene con il lievito madre (anche se poco) e la farina integrale. Brava, brava e ancora brava. E pure profumato....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahaha no..no nessuna altra professione.. :-D.. Si mi sto tanto appassionando.. ma anche perchè i risultati son soddisfacenti.. anche più!!! Grazie ancora a te per aver insistito a farmi adottare Lily! :-D

      Elimina
  30. bello Claudia! io adoro il pane rustico!! ho fatto il pane slow ma anche a me è venuto buchini buchini :( cmq buono!
    si Gaietta ha le manine d'oro e se tu la vedessi al mare quanto è brava!! un tesoro di ragazza!
    bacione carissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu l'hai conosciuta??? mi son persa qualcosa???!!??? Gaia è eccezionale davvero... smack

      Elimina
  31. ormai la panificazione per te non ha più segreti mia cara...che meraviglia hai sfornato!!!!!!!!!
    Quasi quasi mi viene voglia di cimentarmi di nuovo con il lievito madre, (il mio era passato a miglior vita..)
    baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ri-prova!!!!!!!!!!! vale la pena.. smack

      Elimina
  32. Che buono...che bella l'idea dell'infuso di timo...chissà che profumo!!!
    Ma quanto stai diventando brava!!!!

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  33. Profumatissimo un ottimo pane!!

    RispondiElimina
  34. Ciao Claudia, finalmente ho il mio lievito madre e potrò cimentarmi con il pane. Questo con il timo e la farina integrale è una meraviglia. Diventi sempre più esperta e brava!
    Baci :-)

    RispondiElimina
  35. Mi immagino il profumo...che buono!!!!!

    RispondiElimina
  36. Me lo sto immaginando spalmato con un filo di burro e poi marmellata di lamponi....mmm deve essere delizioso

    RispondiElimina
  37. Qui oggi, freddissimo ed ha iniziato a piovere...anche se sembra che il tempo 'sia da neve'....
    Ma che bello questo pane Claudia!!! Ormai non ti ferma più nessuno!!!!
    Io come Danja qui sopra, mi sono immaginata una fetta con la marmellata di lamponi o frutti di bosco ....slurp
    Baci!!!! Roby

    RispondiElimina
  38. Ciao Claudia anche da noi molto freddo e tanta pioggia!!!!! Un pane meraviglioso, adoro la farina integrale e non ti nego che una fettina di pane caldo con il burro la mangerei immediatamente!!!!!

    RispondiElimina
  39. Grazie a tutte ragazze.. i vostri complimenti mi spingono a osare anche di più! ;-)

    RispondiElimina
  40. deve essere davvero profumato con l'aggiunta del timo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  41. Il tuo pane è sempre bellissimo e sembra di sentirne il profumo.. Adoro il timo :-) un bacio grande e buona giornata

    RispondiElimina
  42. Pane per combattere il freddo! Che ne dici come slogan di questi giorni, potrebbe andare? ^_^
    Un bacione tesoro!

    RispondiElimina
  43. Ciao, anche qui temperature in calo e si parla di neve......ma anch'io confido nella prossima primavera!!!
    Che meraviglia di pane e quante notizie nuove....non sono ancora pronta per la pasta madre, ma mi piace panificare e trovo i tuoi post interessantissimi, ho così tanto da imparare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  44. Quanto mi piace il pane.. dovrei proprio tornare a farlo! Da noi oggi neve.. ma si è già sciolta (meglio così!)
    Smuack:*

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio, mi farebbe piacere! :-D
I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette