lunedì 27 maggio 2013

"tu come cucineresti..." - Ricetta di Maggio - Zuppone al caffè

Buon inizio settimana!!!
Il tempo? lasciamo perdere va...

Aspettavo con antusiasmo la versione di Claudia.. estratta di Maggio per realizzare il mio Zuppone al caffè.. e sabato è finalmente arrivata!!!!
Come ormai vi ripeto dall'inizio di questa mia rubrica/giochino..  le vostre versioni mi hanno sempre sorpresa in positivo.. facendomi venire voglia di provarle.. come è accaduto anche questa volta con Claudia..
Caspita se è stata brava!!! Ha mantenuto la ricetta base sia per il pds che per la crema pasticciera.. ma ha creato uno zuppone nuovo.. ovvero al caffè corretto e amaretto..  molto più goloso!

 Guardate un pò qui!


 Ha ripreso la mia ricetta ed ha apportato le sue modifiche (per il pan di spagna e anche per la crema ha fatto le proporzioni per ridimensionarla un pò). Ed ha fatto due versioni.. una in coppa.. una in teglia...


Ecco la sua versione.. che naturalmente trovate anche da LEI!

Per il pan di spagna (le dimensioni non le so, a me è venuta fuori una teglia che va bene indicativamentet per 5-6 persone, è avanzato un po' di pan di Spagna che ho usato per colazione)
pesate 3 uova con il guscio
stesso peso di farina o per dolci 
stesso peso di zucchero semolato
12 g di lievito

Per la crema pasticciera all'amaretto:
750 ml di latte parzialmente scremato
70 g di zucchero semolato
1 uovo
1 tuorlo d'uovo
200 g di amaretti sbriciolati
1 cucchiaio abbondante di liquore nocino
30 g di farina
1 bastoncino di cannella

Per la bagna:
caffè non zuccherato
poca acqua
due cucchiai di nocino

Per guarnire:
amaretti sbriciolati
amarene (possono essere omesse)

Preparazione:
Preparate il pan di spagna: Sbattete con le fruste elettriche (o a mano)le uova con lo zucchero per alcuni minuti finché avremo un composto gonfio e chiaro. Unite a pioggia la farina e lavorate ancora qualche minuto. Aggiungete infine il lievito e sbattete ancora 2 o 3 minuti. Versate nella teglia foderata di carta forno ed infornate in forno già caldo a 180° (ventilato) per circa 25 minuti (fate sempre la prova stecchino). Sfornate e fate raffreddare del tutto.
Preparate la crema: Bollite il latte con la stecca di cannella. In un tegame mescolate con una frusta le uova ed il tuorlo con lo zucchero finchè saranno chiare e spumose. Amalgamate anche gli amaretti sbriciolati, il nocino e la farina. Unite il latte bollente ed amalgamate (togliete la stecca di cannella). Rimettete sul fuoco, rimestando continuamente e quando riprenderà il bollore, la crema sarà fatta. Spegnete e fate freddare.
Per la bagna: allungate il caffè con un pò di acqua e i liquore.
Composizione: Tagliate il pan di spagna prima a metà nel senso della lunghezza e poi ricavate tanti bastoncini (tipo savoiardi), passateli velocemente nella bagna ed adagiateli in una pirofila. Versate metà della crema e livellate bene. Adagiate un'altro strato di bastoncini di pan di spagna inzuppati e terminate con la crema. Guarnite con amaretti sbriciolati e, se vi piacciono, amarene. Mettete in frigo per qualche ora.

Ed ora la risposta alle mie 3 domande:
1) Ti è piaciuta?
Mi è piaciuta molto, è uno di quei dolci cremosi che a casa mia funzionano e che si fanno per le grandi occasioni!
2) Hai trovato difficoltà nell'eseguirla?
La difficoltà maggiore è stata nella preparazione della crema. Ma perchè ho sostituito parte dello zucchero e anche della farina, con gli amaretti e non sapevo bene come dosarli. Alla fine il risultato c'è stato.
3) Motivo di eventuali variazioni o aggiunte:
Ero curiosa di preparare una crema all'amaretto perchè è un ingrediente che nei dolci mi piace sempre, la crema pasticcera è ottima, ma si presta davvero a tante variazioni, ed ero curiosa di provarne una! Ho deciso poi di correggere il caffè col nocino perchè gli alcolici nei dolci danno sprint, non a tutti piacciono, ma nella mia famiglia sì!

Che dire se non un enorme GRAZIE a Claudia.. per aver partecipato.. e poi una volta estratta.. per averla eseguita e variata così bene!!!!

A tutte le altre.. lo sapete.. vi aspetto con la ricetta di GIUGNO!!!!!


Proponi su OkNotizie

31 commenti:

  1. Grazie Cla!!!! Che bei complimenti:) fra poco la pubblico anche io.. Sono contentissima io di aver scoperto un nuovo dolce al cucchiaio e pure relativamente light:D
    un bacione:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clà.. mi fa davvero piacere!!!! è questo lo scopod ella mia rubrica!!! Aspetto che pubblichi ed inserisco il tuo link nel post! :-)

      Elimina
  2. OOH che golosità! :)
    Bellissime anche le foto.
    Posso affondare il cucchiaino?

    RispondiElimina
  3. Sembra squisito! E poi quando un dolce è servito in un bicchiere/coppa mi attira ancora di più (e mi ricorda una delle me prime ricette)!
    Complimenti alla Claudia della nuova versione (e anche alla Claudia dell'originale :) )

    Alice

    RispondiElimina
  4. La variante nella coppa è quella che preferisco, sarà perchè adoro i dolci monoporzione.
    Complimenti a Claudia, ma anche a te naturalmente ;)

    RispondiElimina
  5. Troppooo buono una vera golosita' buon inizio settimana cara amica ;-)

    RispondiElimina
  6. Claudia che bell'aspetto che ha quel bicchiere....me lo sarei finito in un secondo!!! un bacione

    RispondiElimina
  7. Ciao Claudia, complimenti alla tua omonima per questa rivisitazione, sono gustose e belle entrambe le versioni!!! Bravissima allora a Claudia!!!
    bacioni, a presto...

    RispondiElimina
  8. Occaspita questa coppa deve essere lussuriosa. Questa crema al caffè e amaretti sarà mia al più presto...da leccarsi non solo le dita ma fino ai gomiti :)

    RispondiElimina
  9. Brave tutte e due ora ne ho due nella lista dei dolci da provare!!!Bacioni!

    RispondiElimina
  10. Veramente un ottimo lavoro, la coppa è golosissima! Complimenti segno anche questa ricetta!

    RispondiElimina
  11. Una rivisitazione golosissima,complimenti a te e all'altra Claudia!Ma ste Claudia tutte brave :)?Un bacione!

    RispondiElimina
  12. W O O O W! .. Cla', questa e' pasticceria di alta qualita'...Ha un un fascino e una golosita' irresistibile...detto alla Scozzese e' GLAMOUR. Una coppetta oppure una bella fetta in un piattino mi farebbe trascorrere momenti deliziosi e magici...Complimenti a te e all'altra Claudia... Buona settimana. Baci.

    RispondiElimina
  13. Complimenti, mi piace molto anche la sua versione. In coppa è irresistibile!!!!! Bravissima Claudia!!!

    RispondiElimina
  14. ma che bella anche questa versione.. brave tutte e due quindi!
    mi piace un sacco!
    baciotti

    RispondiElimina
  15. Che bella la versione in coppa....tres chic!!!
    Che brave queste Claudie!!!

    Un abbraccio e buona settimana
    monica

    RispondiElimina
  16. Stragolosa quella versione in coppa e poi io adoro l'amaretto!!!!!
    Brava Claudia!

    RispondiElimina
  17. Mi permetto di scrivere qua per ringraziare quelli che mi fanno i complimenti:)
    Grazieee:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che vuoi tu?? vai via.. non te lo permetto! ahahahaahahah :-) ihhihihi scherzo!!!! prenditi tutti i complimenti.. stra-meritati! smack

      Elimina
    2. Vado a lisciarmi le piume da pavonessa... ;)

      Elimina
  18. Grazie a tutte... anzi.. grazie a Claudia :-)

    RispondiElimina
  19. Complimenti a Claudia!!!!!!!
    Gioco sempre più simpatico e sempre più GOLOSOOOOOOOOOOOOOOO
    Un bacione

    RispondiElimina
  20. Ottima la ricetta e bella la presentazione, davvero un dolce golosissimo, una bell'alternativa al classico tiramisu

    RispondiElimina
  21. ciao cara! bellissima iniziativa, il dolce è fantastico, non saprei quale versione scegliere :D

    un bacione
    sabrina

    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  22. tesoro che splendida versione ha preparato la tua omonima! bellissima anche la presentazione e tutte le varianti, mi intriga molto questa nota di amaretto... adesso vado a congratularmi anche con lei...
    un abbraccio grande e buona serata:*

    RispondiElimina
  23. Ciao, complimenti, golosissima interpretazione e molto invitante la presentazione!!!
    Baci

    RispondiElimina
  24. Devo dire che la versione di Claudia in coppa non si batte! Il bicchiere ha il suo fascino! L'amaretto, per chi piace, è una piacevole variante! Io lo adoro!

    RispondiElimina
  25. Ste Claudie... la sanno lunga!! Belle e buone entrambe le ricette. E Claudia Tantocaruccia è riuscita anche a originalizzare la ricetta di Claudia e a presentarla anche in maniera sobria, elegante nel suo bicchierozzo. Complimenti a entrambe! Sono disposta a una prova assaggio... tenetemi presente! senza omettere le amarene, però!!!

    RispondiElimina
  26. Grazie anche a nome di Claudia :-)

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio, mi farebbe piacere! :-D
I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette