martedì 15 novembre 2011

Strangozzi al limone con salmone e piselli

Buongiorno.... stamattina a Roma.... sempre più freddo!!! brrrrrrrrrrrrrrrr

Prima di passare alla ricetta di oggi voglio soffermarmi sul tipo di pasta utilizzata...gli strangozzi al limone delle Fattorie Umbre.. Era la prima volta che mangiavo questo formato di pasta... e mi è tanto piaciuto il succo di limone unito nell'impasto! mentre cuocevano nell'acqua bollente.. in cucina c'era un buon profumo di limone!
Ed il sapore.. quello si che mi ha colpita.. credevo che una volta cotti.. il limone non si sentisse per niente.. ed invece.. era molto gradevole.. delicato.. per nulla aspro...
Ho fatto bene a condire gli stringozzi con salmone e piselli!!!!!!ci stavano benissimo!

Se volete saperne di più sul formato leggete di seguito.. c'è anche una curiosità sul loro nome..

"Prodotto Agroalimentare tipico dell’Umbria ma diffuso anche in tutto il centro Italia, gli Strangozzi nascono come un prodotto “povero” della tradizione contadina dell’epoca.
Pasta lunga, dalla sezione quadrata o rettangolare, viene prodotta dalla semplice unione di farina di grano tenero ed acqua, con l’eventuale aggiunta del sale.
Il curioso nome è da ricondurre poi, secondo la tradizione, alla somiglianza con le stringhe delle scarpe di epoca pontificia attraverso le quali i briganti compivano numerosi agguati ai rappresentanti Clericali (da qui le varianti “strozzapreti” o “strangolapreti”)"

Ingr.: (per 2 persone)
gr. 300 di strangozzi al limone Fattorie Umbre
gr. 250 di salmone affumicato
1 manciata di piselli surgelati
ml. 200 di crema al salmone a base vegetale 
1/4 di cipolla bianca
pepe bianco Tec-Al
vino bianco secco
olio extravergine di oliva 
a piacere: pistacchio di Bronte tritato

Preparazione:
In una larga padella soffriggete la cipolla ed il salmone a pezzetti per qualche istante, unite i piselli ancora surgelati e bagnate con un pò di vino bianco. Cuocete a fiamma media per una decina di minuti. Unite metà della panna ed una cucchiaiata di acqua e mescolate bene, continuate a cuocere a fuoco basso finchè i piselli non saranno teneri; a quel punto aggiungete la restante panna e spegnete la fiamma. Cuocete, scolate la pasta al dente ed unitela al salmone, rimestate bene per amalgamare il tutto e servite cospargendo di pistacchio tritato a piacere.


37 commenti:

  1. Nemmeno io ho mai mangiato questo tipo di pasta però devo ammettere che il tuo piattino è troppo invitante!Brava!Lolly

    RispondiElimina
  2. Claudietta anche qui fa un freddo caneeeeeee..mai sentito il nome di questa pasta pero mi intriga molto e mi piace tanto come l'hai preparata!!bacioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  3. Anche qui freddino brr....questa pasta cremosa la mangerei anche a colazione. Davvero squisita, brava, un bacione.

    RispondiElimina
  4. Claudia questo piatto è favoloso!mette una fame!!!baci!

    RispondiElimina
  5. Oddio che piatto bello invitante cò stò freddoooo ci vuole!!
    bravissima
    baci!

    RispondiElimina
  6. che meraviglia!!! una pasta da infarto!! quella cremetta al limone, pistacchio e salmone.. grida vendetta!!!

    RispondiElimina
  7. Gran bella ricetta mi piace tanto prendo nota.

    RispondiElimina
  8. ma lo sai che anche qui fa freddo??'senti sto piatto mette così tanta fame che lo divorerei tutta da sola...se poi ci sta pure quel tocco di pistacchio l'affare e fatto'!!! brava!!!

    RispondiElimina
  9. Buoni i tuoi strangozzi Claudia, mi stuzzica molto questo aroma al limone... :D

    RispondiElimina
  10. Grazie ragazze!!!!

    @ Giovanni
    Non è una crema di limone.. sono proprio gli stangozzi all'aroma di limone

    @ Valentina
    guarda sono delicatissimi!!!! baci

    RispondiElimina
  11. Wow! Questa pasta che sa di limone deve proprio essere speciale!
    Tu ci hai fatto poi un sughetto fantastico! Yummy il salmone!
    a presto:*

    RispondiElimina
  12. A me il limone in cucina, a parte in alcuni casi, non piace proprio. Chissà perché? Comunque utilizzerò il tuo sugo con un'altra pasta :) Sembra così cremosamente buono!

    RispondiElimina
  13. non conoscevo questo tipo di pasta! davvero molto piacevole la tua descrizione. direi che l'abbinamento nel condimento è davvero perfetto!!!

    RispondiElimina
  14. Claudia sono deliziosi! Davvero un bell'abbinamento!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. ciao, davvero originali e gustosi questi strangozzi! Una pasta che ha un gusto tutto suo, condita in modo davvero gustoso e leggero.
    baci baci
    manuela e silvia
    Spizzichi & Bocconi

    RispondiElimina
  16. Grazieeeeee.-DDDD

    @ Elvira
    Anche io non amo molto il limone in cucina.. ma questa pasta è fantastica davvero!

    RispondiElimina
  17. Strangozzi??? Mai sentiti....ma devo rimediare, la foto ha un'aria molto appetitosa e gli ingredienti sono ricchi...brava Claudia =) bacio

    RispondiElimina
  18. la pasta al limone è la prima volta che lo sento, so che c'è al peperoncino, al tartufo, al nero di seppia, ma al limone O_O è proprio la prima volta. Facciamo che torno da te e me la fai assaggiare? Anche se dalla foto non ho dubbi sulla bontà ;) Baci

    RispondiElimina
  19. un bel tipo di pasta sono molto curiosa sul aroma:il sughetto sa tanto di buono:)

    RispondiElimina
  20. Eh si! Mi sa che il freddo è arrivato un po' ovunque!
    E' davvero bello questo piatto e la descrizione che hai fatto della pasta mi ha fatto venir voglia di provarla!
    Ciao, baci baci!

    RispondiElimina
  21. Anche da me siè abbassata la temperatura, ma mi consolo con questa tua gustosissima pasta, ottima!!!!!

    RispondiElimina
  22. Adoro gli strangozzi al limone, mettine da parte un piattino per me che sto arrivando:-)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  23. Magnifici, non avendo avuto la pausa pranzo oggi..ne mangerei un bel piatto!! :D Bacini cara

    Vevi :)

    RispondiElimina
  24. che buona questa pasta! non la conosco ma mi incuriosisce con quel profumo di limone che si abbina benissimo al salmone! Claudia ne sai una piu' del diavolo:-9 baciotti

    RispondiElimina
  25. non conoscevo nemmeno io questo tipo di pasta così profumata e tu l'hai abbinata veramente bene. Baciotti Claudiè e buona serata

    RispondiElimina
  26. veramente squisito questo piatto...
    Anche qua al nord fa un freddo becco!!!!!!
    E c'è un nebbione....

    RispondiElimina
  27. ciao Clà....
    pasta al limone? a me ignota ma la foto ispira parecchio!
    snif snif...sento odore di limone ^____^
    sbaciuzz

    RispondiElimina
  28. Un piatto da favola... non conoscevo mica questo formato di pasta! Un abbraccio Claudia

    RispondiElimina
  29. buonissime gia' da vedere figuriamoci da mangiare

    RispondiElimina
  30. mamma mia che bellissimo aspetto....goloso! :)

    RispondiElimina
  31. wow, che meraviglia, ne mangerei subito un piatto, adoro questi primi! un bacione...

    RispondiElimina
  32. magari Clà fosse solo freddo, quell'umidità della mattina è devastante!!!
    senti ma con sto primo piatto che hai deciso????è spazialeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!mi piace l'idea dei piselli con il salmone!!!
    p.s. aò se ti serve un pò di mosto te lo passo io ;-) notte tesora

    RispondiElimina
  33. un plato fabuloso y goloso,me encanta,grandes abrazos.

    RispondiElimina
  34. Buonissimi!!! Bravissima =)

    Valentina
    http://lincapace.blogspot.com

    RispondiElimina
  35. Claudia, tra tutte le tue ultime ricette questa è quella che prooooooooprio non ha potuto non togliermi il fiato! Che buon primo piattoooo! **____**
    Bravissima cara, è sempre un piacere passare da te! Un bacio grande grande!

    RispondiElimina

Lascia traccia del tuo passaggio, mi farebbe piacere! :-D
I commenti solo per invitare a contest, donare premi, pubblicizzare blog o prodotti o per farsi votare ricette, verranno eliminati!

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette