mercoledì 29 dicembre 2010

Torta Rocher e Buon 2011!!!!!

Eccomi qui.... oggi a Roma giornata tanto bella quanto fredda... e mi sa che i prox giorni sarà pure peggio!!! Io per capodanno me ne andrò fuori Italia per 3 giorni.. e sicuramente troverò neve.. tanta neve... (l'anno scorso beccammo pioggia per 3 giorni grrrrr che rabbia!!!).. e l'atmosfera sarà come l'ho sempre desiderata!.. o almeno spero!!!! Vi state chiedendo dove andremo? ehehehehe ve lo dirò quando tornerò! ahahaha son cattivella vero??? hihihihi :-D
Passiamo alla torta che ho portato per il pranzo del 25!!!!! tutte quelle che hanno oramai dimestichezza con la PDZ e le decorazioni.. senz'altro mi perdoneranno vero? questa è la 1° volta che "smanetto" la pdz!!!! vi assicuro che ho cercato di fare del mio meglio... però... qualche cosa comunque è andato storto.. e voglio raccontarvi perchè... ;-)
Per la copertura niente problemi... ho steso la pdz già pronta della DECORA che è proprio ottima per chi come me non ha tempo per farla da sè...
Al centro avevo preparato un babbo Natale utilizzando la tecnica della pdz-colla che trovate QUI... però per questioni di tempo non ha avuto esattamente 2 giorni per asciugarsi.. e poi credo di averla riempita troppo sottile... così il 25 mattina vado per staccarla... e???? mi si frantuma tra le mani... No.. dico... la decorazione punto forte del pranzo di Natale mi si è sgretolata tra le mani?????!!! "e adesso cosa faccio"? mi son detta.. panico totale!!!!.... per fortuna ho accanto quel "genio" di Ric che viene in mio aiuto inumidendo leggermente la parte centrale e utilizzando la "mascherina decorativa - Babbo Natale" di "Regali e Desideri" ed un pò di cacao amaro.. ha "creato" il volto di Babbo Natale :-D.. bene!! decorazione centrale salvata.. passiamo al contorno... e qui.. altro intoppo.... avrei dovuto mettere delle decorazioni di pdz impastata con gel colorante alimentare rosso e ritagliate con degli stampi ad espulsione.. ma qualcosa non ha funzionato.. la pdz s'appiccicava e quindi.. niente "cristalli di ghiaccio" intorno alla torta... Ma eravamo in tremendo ritardo.. e così.. non ho potuto ripiegare su nient'altro.. sigh..
Altra cosa... come mai quando tagliavo la fetta..la pdz tendeva a scollarsi dalla torta? qualcuna ha avuto gli stessi problemi????

Fortuna che la torta è piaciuta a tutti.. e mi hanno fatto i complimenti! :-D


La base è un pan di spagna che m'è venuto perfetto grazie alla ricetta di Federica di Note di Cioccolato.. con una semplice bagna di latte, farcito con uno strato di "crema rocher" che ho trovato su "Cookaround" ... ricoperto di panna montata e pdz!

Questa ricetta è l'ultima che posto quest'anno....

Quindi vorrei fare a tutte/i voi i miei più sinceri auguri per una buona fine ed ottimo inizio 2011!


Ingr.:
Per il pan di spagna: (diam. cm. 26)
6 uova
6 cucchiai colmi di farina 00 antigrumi6 cucchiai colmi di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone

Per la bagna:
latte delattosato (meno dello 0,1% di lattosio)

Per la farcitura simil "ferrero rocher"
gr. 400 di nutella
ml. 200 di panna da cucina vegetale (in alternativa panna per dolci montata)
gr. 120 di nocciole tostate tritate
1/2 pacco di wafers alla nocciola sbriciolati

Per la decorazione:
pasta di zucchero pronta della DECORA di colore bianco
panna per dolci da montare
cacao amaro

Preparazione:
Preparate il pan di spagna: per il procedimento andate QUI (è esattamente come descritto da Federica)
Preparate la crema rocher:In una ciotola unite la nutella con la panna da cucina, le nocciole tritate, i wafers sbriciolati e liquore a scelta. Amalgamate bene.
Tagliate il pan di spagna a metà, bagnate la base ed il "cappello" con cucchiaiate di latte, coprite la parte inferiore di uno strato abbondante di crema rocher e rimettete il cappello.
Montate la panna e coprite l'intera superficie della torta e ponetela in frigo a riposare per un pò.
Stendete col mattarello su una spianatoia spolverata di zucchero a velo la PDZ in uno spessore di circa 3/4 mm. ed avvolgetela attorno al mattarello. Posizionate sulla torta la PDZ srotolandola delicatamente dal mattarello. Spianatela bene sulla superficie utilizzando una spatola, stessa cosa sui lati. Ritagliate quella che eccede dalla base. Con quella rimasta ricavate due budelli che avvolgerete l'uno intorno all'altro ricavando un cordone che posizionerete alla base della torta per bene sigillarla.
Qui sotto un collage per capire meglio i passaggi:

Dopo ciò.. come già detto sopra Riccardo ha inumidito la parte centrale superiore della torta e con lo Stencil ed il cacao ha "creato" il Babbo Natale! Ponete in frigo per qualche ora.

Proponi su OkNotizie

lunedì 27 dicembre 2010

Cioccolatini ripieni di crema di nocciole

Buongiorno a tutti!!!!! ed oggi per quanto mi riguarda son di nuovo a lavoro.... uffina... ma fortunatamente fino al 29...

...e fuori fa pure un freddo assurdo!!!!

Archiviato Natale.. concentriamoci su Capodanno...

Che farete di bello?

Questi son stati il mio 1° esperimento di cioccolatini... e devo dire che non è stato affatto malaccio... l'idea è di farne altri ancora! con diversi ripieni... anche perchè mi son stati esplicitamente richiesti dalla mia mamma dopo averli assaggiati! :-D
Ho utilizzato questo stampo per cioccolatini in silicone che la PAVONIDEA mi aveva gentilmente omaggiato per le festività natalizie
Le quantità sono ad occhio...
Preparazione:
cioccolato fondente
nocciole tostate tritate
latte delattosato - meno dello 0,1% di lattosio
crema di nocciole senza latte (o nutella)

Preparazione:

Fondete il cioccolato fondente per qualche minuto in microonde (altrimenti a bagnomaria). Spennellate (io ho usato questo in silicone della PAVONIDEA) di cioccolato gli stampi per cioccolatini...

.... e ponete in frigo per quale minuto, ripassate un'altra spennellata di cioccolato fuso e ri-ponete in frigo per qualche minuto.

Preparate il ripieno sciogliendo la crema di nocciole con un goccio di latte nel microonde (oppure a bagnomaria) ed unite un pò di nocciole tritate; amalgamate e farcite tutti i cioccolatini (non fino all'orlo). Versate sullo stampo il cioccolato fondente fuso, livellando la superficie con una spatola e versando altro cioccolato fino a riempire completamente i cioccolatini. Mettete in frigo per almeno 1 ora e poi toglieteli delicatamente dagli stampini.
Proponi su OkNotizie

Biscotti di pandizenzero

Ricetta presente su "The gustibus"

Buongiorno e Buon S. Stefano!!!!!!
Avete trascorso bene il 24 ed il 25? spero proprio di si... mi auguro che non vi siate "abbottate" di cibo e dolci... vero?????? :-D ahahahahaha
Scherzi a parte.. spero abbiate potuto trascorrerlo come me.. ovvero con le persone alle quali volete bene... perchè io la reputo davvero una gran fortuna!

Innanzitutto... vorrei condividere con voi la mia felicità.. ho vinto il Candy di "Zucchero e Viole"... questa bellissima zucca/salsiera!!!
Cara Simo... io ti ringrazio di cuore!!!!!! :-))))))))))

Tralasciando ciò che ho mangiato a casa dei Genitori di Ric il 24 sera (solo ci ripenso.. mi sento male).. e ciò che ho avuto coraggio a fare fuori ieri dalla Sorella di Ric... passerei ad una prima parte dei dolci che ho preparato per le 2 occasioni.. e per i quali la mia testa è stata impegnata per giorni e giorni prima!!! i miei biscottini.. portati il 24!
Come base ho scelto i "biscotti pepati" di Sara di "Di pasta impasta".. alla quale ho apportato come semrpe delle modifiche personali per trasformarli in biscottini di pan di zenzero (tra parentesi indicherò le dosi ed ingredienti originali)..
In teoria dovevo comprare i "tagliabiscotti" a forma di "omini" ma non ne ho avuto tempo.. così ho adoperato quelli a forma di stella... su..su.. ora non fate le pignole ok??? :-)
Mi son divertita tantissimo a decorarli.. adoperando anche il gel alimentare di colore rosso.. e finalmente la "glassa reale" o "ghiaccia" m'è venuta perfetta!!!! almeno secondo la mia modesta opinione ;-)


Ahhhh volevo farvi vedere anche un'altra cosa... talmente mi son divertita con le decorazioni.. che sempre per il 24.. ho preparato nuovamente gli "Alberelli e stelle alle nocciole".. utilizzando lo stampo "alberelli" e lo stampo "stelle" della PAVONIDEA... e li ho guarniti con la glassa reale preparata come già descritto sopra.


Ok.. ok.. son stata pure troppo prolissa.. eccovi la ricetta dei biscotti....

Ingr.: (per circa 35 biscotti)
gr. 300 g di farina 00 antigrumi
gr. 150 di zucchero semolato (nell'originale zucchero di canna)
ml. 100 di olio di semi di mais (nell'originale olio evo)
1 cucchiaino colmo di lievito in polvere (nell'originale gr. 10)
1 uovo
gr. 100 di miele (nell'originale ml. 70 di latte)
1/4 raso di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere (nell'originale 1/2 cucchiaino)
1 cucchino e 1/2 raso di cannella in polvere (nell'originale 1/2 cucchiaino)
1/4 raso di cucchiaino di noce moscata in polvere (nell'originale 1/2 cucchiaino di pepe macinato)
2 cucchiaini rasi di zenzero in polvere (nell'originale 1/4 di cucchiaino)
1 pizzico di sale

Per la glassa reale:
gr. 200 di zucchero a velo
1 albume
limone

Ulteriori decorazioni:
codette multicolore
gel alimentare rosso

Preparazione:
Se si ha un robot da cucina: Nel contenitore del mixer mettete tutti gli ingredienti eccetto l'uovo ed impastate a media velocità finchè non otterrete un composto sbricioloso. Unite infine l'uovo ed impastate finche non otterrete un composto omogeneo che si stacca dalle pareti.
Procedimento tradizionale: In una terrina mescolate la farina setacciata con il lievito con lo zucchero, l’olio, l’uovo, il miele, il sale e le spezie e lavoratelo finchè non ottenete un impasto omogeneo
Stendete l'impasto di spessore di 1/2 cm e ricavatene dei biscotti delle forme che preferite.
Adagiateli in una teglia foderata di carta forno ed infornateli in forno già caldo a 180°C per 15 minuti circa, finchè la superficie non sarà dorata.
Appena sfornati sono mollicci ma si induriscono man mano che si raffreddano
Una volta freddi preparate una glassa reale montando leggermente con la frusta l'albume ed unendolo allo zucchero a velo insieme a qualche goccia di limone, mescolando finchè non avrete un composto omogeneo. Dividete in 2 ciotole, ed in una aggiungete il gel colorante di colore rosso. Mettete il composto in un cono fatto con carta forno (o una sac à poche) e decorate come più vi piace.
Si conservano in una scatola con chiusura ermetica per diversi giorni


Proponi su OkNotizie

giovedì 23 dicembre 2010

Buon Natale 2010....

Buongiorno a tutti!!!!!! non è mai successo che sia così latitante dalla mia cucina ahahahahaha ma credetemi in questi giorni.. nemmeno la spesa abbiamo fatto.. tanto staremo semrpe a pranzo di qui e di là... :-D...però non mancheranno dopo Natale post di ciò che avrò preparato a livello dolciario!!! un pò son esperimenti.. altro perfezionamenti.. mah.. vedremo cosa sarò capace di fare...con glassa reale.. e PDZ ;-)

Insomma il countdown... messo mesi e mesi fa.. finalmente segnala che siamo arrivati... e ci tenevo lasciare a tutte/i Voi i miei migliori auguri di..... Buon Natale!!!!

Cliccate QUI...


Proponi su OkNotizie

lunedì 20 dicembre 2010

Albero di Natale 2010 ed... Acquario!!!!


Buon inizio settimana pre-Natale a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!

Io non so voi.. ma ho un tale casino nella testa.. tra le cose che voglio fare!!! mi sto cercando di organizzare il tempo per fare tutto ciò che mi sono ripromessa di fare.. a livello dolciario!!!
Dovete quindi scusarmi se non ho postato alcuna ricetta in questi giorni.. :-D.. e nemmeno oggi d'altronde!!!!
Però... non potevo lasciare il blog non-aggiornato.. e Voi senza la foto del nostro Albero di Natale!!!!
Così eccovelo!!!!!! non è niente di che.. molto simile a quello dello scorso anno (anzi quasi identico.. hihihi sapete.. tocca ammortizzare le spese dell'anno scorso.. il 1° Natale... avevamo tutti gli addobbi da comprare!!!)

e poi.... Vi presento anche il "fiore all'occhiello" di Riccardo... ebbene si.. non sono io.. ahaahahahahah... bensì... il suo Acquario!!!! che ha messo in piedi con tanta dedizione... pianta per pianta.. pesce per pesce... con la sua manutenzione settimanale scrupolosa...

Che ve ne pare????i pescetti ci sono (n. 04 pesci pulitori "Corydoras panda" e 5 gamberetti "Caridina Japonica")... non si vedono perchè son nascosti tra le "fratte".. però il punto forte.. son la coppia di Ramirezi (si vede giusto la femmina sotto a sinistra)..


... ci tengo ad aggiungere che questo acquario.. è un'angoletto di paradiso situato all'ingresso di casa.. e quindi volevamo lo arredasse il più possibile .. così ecco i nostri ultimi acquisti.. per farlo diventare tale..
.. una mensola con sopra una bella pianta.. e gli "stencil" di una albero che sale.. e riempie tutta la parete...

Allora???? Vi piace???
Vi ho presentato qualcosa della nostra casa.. anche se a voi forse.. sarebbe interessata più la cucina! ahahahahaahah



Proponi su OkNotizie

giovedì 16 dicembre 2010

Torta rustica con cavolfiore e radicchio

Ammazza che freddo a Roma!!!! e per domani danno neve.... mah!!!! In ufficio con 30° impostati al condizionatore.. figuratevi che ho comunque mani e piedi gelati!!!
Intanto Natale s'avvicina sempre più.... :-D
Anche l'albero l'abbiamo fatto.. domenica scorsa.... e nei prossimi giorni ve lo farò vedere!!!!

Questa torta rustica me la son immaginata e preparata i giorni scorsi.. ero curiosa di sentire che sapore avevano il cavolfiore contro l'amarognolo del radicchio... il risultato???? non ve lo dico.. così lo provate.. .-D ahahahahahaah

Questa ricetta partecipa al contest di ZAGARA... "La sfoglia... che follia".. scadenza 28/01


Ingr.:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
1/2 radicchio
1 cavolfiore bianco
1 cipolla
2 misurini di dado granulare
pepe bianco
parmigiano

Besciamella:
gr. 25 di olio di semi di mais
gr. 25 di farina 00
ml 250 di fondo di cottura del cavolfiore e broccolo
pepe bianco
noce moscata
parmigiano

Preparazione:
Tagliate a cimette il cavolfiore, lavatelo, tagliatelo a pezzettini più piccoli e ponetelo in una casseruola... io ho utilizzato QUESTA da cm. 24 della linea Greenline della BALLARINI, antiaderente con supporto ceramico (questa è una linea totalmente riciclabile, realizzata con materie prime provenienti dal riciclo, nel rispetto del risparmio energetico e di processi produttivi ecologici, che contribuiscono alla riforestazione di Riserve Naturali in paesi in via di sviluppo)...
.. unite la cipolla ed il radicchio tagliati a pezzetti, aggiungete 2 bicchieri di acqua calda nei quali avrete fatto sciogliere il dado granulare ed un pò di pepe bianco.....

.. coprite e fate cuocere per circa 20 minuti..


Preparate la besciamella:
(versione microonde): Amalgamate olio e farina. Versate il brodo del fondo di cottura del cavolfiore e radicchio e mettete nel microonde alla max potenza per circa 5 minuti finchè non raggiungerà una consistenza cremosa. Pepate, profumate con noce moscata ed aggiungete una spolverata di parmigiano.
(versione senza microonde): Amalgamate olio e farina. Versate metà del brodo del fondo di cottura del cavolfiore e radicchio poco per volta. Mettete sul fuoco e versate il brodo rimasto. Portate a bollore a fuoco basso e cuocete per 10 minuti (se non volete rischiare che si bruci il fondo, tenete il pentolino lontano un dito dalla fiamma) o finchè non raggiungerà una consistenza cremosa. Pepate, profumate con noce moscata ed aggiungete una spolverata di parmigiano.
Amalgamate la besciamella ai cavolfiori e radicchio.
In una pirofila stendete la pasta sfoglia con la sua carta forno, unite il composto e livellatelo bene, ripiegate i bordi, spolverizzate di parmigiano ed infornate in forno caldo a 200° per circa 40 minuti o finchè la sfoglia non si sarà dorata e quindi cotta. Fate intiepidire prima di servire.



Proponi su OkNotizie

lunedì 13 dicembre 2010

"Vie del Gusto" - Dicembre 2010

Sabato scorso mi arriva un e-mail dalla carissima Luana del blog "COOKING MAMA" con un allegato molto particolare... la versione elettronica del numero di dicembre 2010 di "VIE DEL GUSTO".. rivista nel settore turismo ed enogastronomia.... dove alle pagine 80-81 c'è un articolo scritto da Luana nella sezione "Cibo & Blogger"... ma dove sta la mia grande sorpresa?????? Lei parla di Me.... del mio Blog...con la ricetta del panettone!!!!!!!!!

Son rimasta senza parole.. ero così emozionata.. che non credo esistano parole per ringraziare Luana per qusto regalo di Natale!!!!

Io qui sotto posto la pagina dove si parla di me... ma se volete leggere il resto.. comprate la rivista.. è davvero molto.. ma molto interessante!!!!! :-D


Proponi su OkNotizie

giovedì 9 dicembre 2010

Risotto con funghi porcini e zafferano

E dopo lo stop di ieri... oggi di nuovo al "chiodo".. però non mi lamento.. in fin dei conti.. è giovedì!!!!

Tra i tanti piatti cucinati da Ric... ce n'è uno che ho semrpe dimenticato di postare... il suo risotto con funghi porcini e zafferano!!!! così due sere fa gliel'ho richiesto appositamente... et voilà!!!!! è troppo buono.. semplice... ve lo consiglio!!!!!
....... ed intanto mancano solo 15 giorni a Natale! :-DDDDDD

Ingr.: (per 2 persone)
gr. 250 di riso
gr. 30 di funghi porcini secchi
2 bustine di "Zafferano" Ariosto
1 presa di preparato per soffritti "orto in busta" Ariosto (contiene: carota, cipolla, aglio, porro, sedano e prezzemolo)
1 cipolla
olio extravergine dioliva
pepe nero
dado granulare per brodo
vino bianco secco
parmigiano

Preparazione:
Mettete in ammollo i funghi in acqua tiepida per 20 minuti.In una padella soffriggete la cipolla tagliata a pezzetti con l'olio. Unite il riso, farlo leggermente tostare e bagnarlo con abbondante vino, farlo evaporare ed iniziate la cottura aggiungendo pepe nero e l'acqua calda nella quale avrete sciolto qualche cucchiaino di dado e lo "zafferano". Nel frattempo in un tegamino saltate i funghi sciacquati bene e leggermente strizzati con l'olio ed una manciata di "pronto soffritto". Appena il riso sarà al dente servitelo cospargendo di funghi porcini e parmigiano a piacere.

Proponi su OkNotizie

martedì 7 dicembre 2010

Bocconcini di pollo al marsala con carciofini sott'olio


Ciao a tutte/i come state?????? domani è l'8 dicembre.. si apre il giro di valzer natalizio.. anche se... come già detto nel precedente post.. mi sa che è già iniziato da settimane!
Io e Ric.. probabilmente faremo l'albero questo sabato.. ma nulla esclude la possibilità di rimandare fino al 15 (ovviamente io farò di tutto affinchè ciò non avvenga.. e non si rimandi nulla ahahaah)
Io ho in mente un sacco di dolcetti per il 24 e il 25.... biscotti... torte... dolci monoporzione... devo solo trovare alcuni ingredienti essenziali... e crearmi nella mente l'idea ben precisa di come.. e cosa fare.. eheeheheheh... mica facile sapete??? :-D

Vabbè.. nell'attesa... vi presento la ricetta praticamente "rubata" alla mia cara.. ma troppo cara amica CRI del blog "La zucca capricciosa".. dei suoi "bocconcini".... E' praticamente identica... anche l'insaporitore Ariosto.. ahahahaha.. io ho soltanto usato i carciofini sott'olio in quanto non avevo quelli freschi.. ed infarinato leggermente i bocconcini.... andate a vedere anche la Sua!!!

Ingr.: (per 3 persone)
gr. 700 di fette di petto di pollo
1 barattolo di carciofini sott'olio
1/2 bicchiere di Marsala
1 bustina di insaporitore per carni arrosto e ai ferri ARIOSTO (contiene: sale, rosmarino, aglio, salvia, ginepro, alloro, origano, timo, maggiorana e basilico)
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
farina 00

Preparazione:
Sgocciolate bene dell'olio i carciofini e tagliateli in 4 pezzi, fateli saltare in una padella con lo spicchio di aglio, ed un goccino di olio, dopodichè metteteli da parte in un piatto. Tagliate a bocconcini le fette di petto di pollo, infarinateli leggermente e saltateli nella padella con dell'olio unendo anche l'insaporitore. Appena si saranno rosolati bagnate con il marsala e finite la cottura; pochi minuti prima di levarli dal fuoco unite i carciofi, amalgamate bene per fare insaporire e servite


Proponi su OkNotizie

lunedì 6 dicembre 2010

Alberelli e stelle alle nocciole


Buongiorno a tutti... un'altra settimana lavorativa è iniziata.. ma per fortuna ci sta l'8 dicembre di mezzo.. che la spezza!!!! :-D
In questi giorni mi son fatta un giro nei centri commerciali... e a parte capire che non è proprio possibile farlo nei giorni che precedono il Natale per la troppa...ma ripeto TROPPA.. gente.... mi son resa conto che quest'anno è stato tutto anticipato... già da parecchi giorni vedevo lucine..lucette.. e festoni... e in questo w.e. i centri commerciali già addobbati con alberi di Natale... mi chiedo.. trattasi di spirito natalizio.. o consumismo????? eheeheheheh a voi l'ardua sentenza! ;-)

Bene.... questi dolcetti sono stati realizzati con i favolosi stampi "Alberelli" e "Stelle" della PAVONIDEA.. Ho intenzione di proporli per il 24.. o il 25... la ricetta che ho scelto è quella della "torta di nocciole" della cara Marifra... l'unica modifica che ho fatto è stata sostituire al burro l'olio ed aumentare quindi di poco il latte... per il resto.. è identica.. ve la stra-consiglio.. è molto buona.. e molto morbida!!!!

Ingr.: (per 12 stampi monoporzione - oppure uno stampo da diam. cm. 26)
gr. 300 di farina 00
gr. 200 di nocciole
gr. 210 di zucchero semolato
gr. 210 di latte delattosato a meno dello 0,1% di lattosio (nell'originale gr. 200)
gr. 50 di olio di semi di mais (nell'originale gr. 60 di burro)
3 uova
1 limone
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

per la glassa:
gr. 100 di zucchero a velo
1 albume
succo di limone

Preparazione:
Tostate per 10 minuti in forno le nocciole mescolando spesso, dopodichè toglietele e strofinatele in un canovaccio pulito per eliminare le pellicine, fatele freddare e tritatele con 1 cucchiaio di zucchero. In una terrina sbattete con la frusta l'olio con lo zucchero, unite un uovo alla volta, la scorza grattata ed il succo del limone, il sale, le nocciole tritate e in ultimo la farina setacciata con il lievito alternandola con il latte. Versate il composto negli stampi spennellati con poco olio ed infornate in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti + 5 a fuoco spento. Preparate la glassa amalgamando lo zucchero a velo, qualche goccia di limone ed aggiungendo albume leggermente sbattuto finchè non si raggiunge una consistenza cremosa. Quando i dolcetti saranno completamente freddi, toglieteli delicatamente dagli stampi, capovolgeteli e decorateli a piacere con la glassa.
Proponi su OkNotizie

sabato 4 dicembre 2010

Pacco "Decora"


Ed anche oggi... tempo ballerino su Roma...

Post velocissimo.. per farvi vedere il pacco che ho ricevuto ieri dalla DECORA.. specializzata nella commercializzazione di attrezzature, prodotti alimentari e decorazione per torte..
Si sa che io non mi son mai lontanamente avvicinata a questa realtà delle decorazioni di dolci... però "invidiosa" delle creazioni viste in svariati blog... e complice il Natale che si sta avvicinando.. mi son detta "ma perchè non provarci anche io?"
Ringrazio la DECORA per questo pacco... che contiene 2 pacchi di PDZ fondente una di colore bianca e l'altra lilla... uno stampo per PDZ a forma di cristallo di neve.. dei glitter decorativi.. dei taglia-biscotti... 1 confez. da 24 di sac a poche monouso.. e lo splendido vassoio rettangolare..
A chi ancora non conoscesse la DECORA.. consiglio vivamente un giro sul loro sito.. contiene un'infinità di prodotti professionali!!!! :-))))
Proponi su OkNotizie

venerdì 3 dicembre 2010

Rigatoni con cozze, broccolo siciliano e bottarga


Evvivaaaaaaaa :-D eccoci alle porte di un nuovo week end.. che i metereologi assicurano sarà freddissimo!!!!! vabbè... a me basta che non piova!!!!!

Avete visto il nuovo aspetto natalizio del blog????.. bè...bè.. dopo avervi angosciato con il countdown dalla fine di agosto.. non potevo non creare l'atmosfera giusto???
Volevo attendere dopo l'8.. ma non ce l'ho fatta!!!!! :-D hihihihihhih e poi.. visto che a Roma piove (shhhhh anzi! ora sembra sia uscito il sole)... nel mio blog.. nevica!!!!


Passiamo alla ricetta.... totalmente ideata e cucinata da Riccardo!!!! Vi sembra strano questo accostamento???? v'assicuro che ci sta benissimo.. provare.. per credere!!!!

Buon fine settimanaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!

Ingr.: (per 2 persone)
gr. 300 rigatoni
1 broccolo siciliano medio
cozze
1 spicchio di aglio
1 misurino di dado granulare di pesce
vino bianco secco
olio extravergine di oliva
bottarga

Preparazione:
In una larga padella soffriggete l'aglio nell'olio, unite il broccolo siciliano tagliato a cimette, lavato e scolato e fate saltare per qualche minuto, dopodichè sfumate col vino e farlo evaporare. Iniziate la cottura unendo poca acqua ed il dado granulare, per circa 30 minuti. Nel frattempo in un'altra padella soffriggete l'olio, unite le cozze e farle aprire. Quasi a fine cottura del broccolo unite anche le cozze, fate saltare per 5 minuti dopodichè sgusciatele. Scolate la pasta al dente, saltatela con i broccoli e le cozze e servitela cospargendola di bottarga a piacere.
Proponi su OkNotizie

mercoledì 1 dicembre 2010

Crumble di broccolo siciliano e patate

E se ieri faceva freddo.. oggi fa caldo!!!!!!... ma la pioggia.. c'è sempre!!!!
Ieri una noia mortale... dopo aver pubblicato la ricetta del risotto.. nemmeno 30 minuti.. e puffff in ufficio è saltata la linea.. quindi.. niente telefono.. niente fax.. niente internet!!!!!! mi son addirittura "abbioccata" per 1 oretta sulla poltrona.. aahahahahahah

Ieri sera ho voluto provare per la prima volta a fare un crumble salato..
e devo dire che ci è piaciuto tanto... il morbido del broccolo siciliano e le patate in contrasto a quello croccantino del crumble!!! sicuramente da rifare..


Ingr.: (per 2 persone)
1 broccolo siciliano di medie dimensioni
gr. 250 di patale novelle già sbucciate
1 bustina di insaporitore ARIOSTO "per patate arrosto e fritte" (contiene: sale marino, aglio, rosmarino, salvia, ginepro, basilico, maggiorana, origano, alloro, coriandolo e prezzemolo)
1/2 cucchiaino raso di ARIOSTO "aglio e peperoncino" (contiene: aglio, peperoncino, sale, prezzemolo e spinaci)
olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio

per il crumble:
pangrattato
parmigiano
sale
pasta di acciughe
olio extravergine di oliva

Preparazione:
In una padella mettete olio, 1 spicchio di aglio, le patate tagliate a tocchetti piccoli, il broccolo siciliano tagliato a cimette, lavato e scolato e fate soffriggere qualche minuto. Unite l'insaporitore per patate, l'insaporitore aglio e peperoncino e acqua sufficiente a ricoprire il tutto. Cuocete circa 30 minuti finchè l'acqua non sarà completamente asciugata.
Preparate il crumble: in una terrina ponete pangrattato, parmigiano, pasta di acciughe, 1 pizzichino di sale ed un pò d'olio quel tanto affinchè lavorando velocemente l'impasto non ricavate delle briciole. In una pirofila mettete i broccoli e le patate, ricoprite interamente col crumble e ponete in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti o finchè la superficie non sarà dorata.

E per finire voelvo mostrarvi il pacco sopresa che ho ricevuto qualche settimana fa dalla "PAVONIDEA" che ringrazio davvero di cuore! è stato come ricevere un regalo di Natale anticipato!
Il pacco contiene dei nuovi prodotti a tema natalizio... partendo dal prodotto in basso a destra ed andando in senso orario abbiamo:
"stella 8 porzioni", "stampo per ghiaccio e cioccolatini", "stelle" e "alberelli"

Proponi su OkNotizie
Wikio - Top dei blog - Gastronomia
Top blogs di ricette